Quantcast

Giornata del libro: oltre 200 persone in biblioteca a Bra foto

Grande successo per l’iniziativa “I libri e le rose”, raccolti 600 euro da donare per progetti destinati ai rifugiati ucraini

Bra. I braidesi amano i libri e la lettura. L’ennesima conferma arriva dal grande successo dell’iniziativa organizzata dalla biblioteca civica “Giovanni Arpino” lo scorso sabato 23 aprile 2022,  in occasione della Giornata mondiale del libro.

Sono stati infatti 120 i partecipanti ai laboratori per bambini e oltre 40 le famiglie che hanno accompagnato i più piccoli alle letture animate.

Senza dimenticare i numerosi partecipanti all’incontro organizzato dal Gruppo di lettura Young Adult (seguito dai giochi a tema letterario) e al folto pubblico che ha assistito alla lettura/spettacolo realizzata dall’associazione “Don Chisciotte Siamo Noi”.

Ma la giornata in biblioteca aveva anche una importante finalità benefica. Ispirata alla tradizione catalana che ricorre nella giornata di San Jordi, nella quale gli uomini sono soliti regalare alla propria innamorata una rosa mentre questa a sua volta dona un libro al suo spasimante, l’iniziativa braidese – intitolata appunto “I libri e le rose” – ha previsto un Mercatino del libro usato con  l’omaggio di una rosa per ogni acquisto di almeno due libri. Sono stati oltre 150 i libri venduti, con un incasso di poco superiore ai 600 euro che, grazie alla collaborazione con la Consulta braidese del volontariato e con il comitato “Amici dei bambini di Chernobyl”, verranno utilizzati per finanziare progetti a favore dei rifugiati dall’Ucraina.

A rendere ancora più piacevole la giornata il supporto dei volontari del CSV e della bottega Libero Mondo di Bra, che hanno omaggiato i presenti con dei dolci.

Infine, nell’occasione la biblioteca ha distribuito alle famiglie dei nuovi nati sotto la Zizzola il libro per bambini che è il tradizionale omaggio che l’Amministrazione fa ai nuovi braidesi, piccolo gesto di accoglienza e nello stesso tempo investimento per incentivare futuri lettori e lettrici. I neogenitori che non hanno preso parte all’evento potranno comunque ritirare il volume loro destinato anche successivamente, recandosi presso la biblioteca di via Guala durante gli orari di apertura. Maggiori informazioni presso la biblioteca civica chiamando  lo 0172-413049.