Quantcast

Giochi di parole, fraintendimenti ed esagerazione in scena al “Don Bosco” di Cuneo

Sabato 7 maggio alle ore 21 lo spettacolo "Con-fŭndĕre o la delirante mescolanza della ragione"

Cuneo. Secondo appuntamento del cartellone teatrale primaverile proposto dalla Sala della Comunità in scena sabato 7 maggio alle ore 21: Con-fŭndĕre o la delirante mescolanza della ragione.

Con questo spettacolo la Sala della Comunità propone una bella novità del panorama artistico cuneese, grazie alla collaborazione con l’organizzazione di volontariato culturale “Gli AnimAttori”.

Emanuele Franco e Andrea Chiapasco sono due giovani attori cuneesi, cresciuti artisticamente tra il capoluogo della Granda e quello torinese.

Si incontrano a Torino e decidono di dare vita ad uno spettacolo con-diviso durante la seconda parte degli studi artistici. Le chiavi ironiche del teatro assurdo di Samuel Beckett e Eugène Ionesco, di maestri del mimo e dell’espressività corporea come James Thierrée e Michel Courtemanche e di capi saldi della comicità anglosassone come i Monty Python e Rowan Atkinson costituiscono i fondamenti artistici alla base di uno spettacolo comico dal linguaggio innovativo e dirompente. Agnese Valmaggia accompagna i due attori-autori-registi con sonorità originali in uno spettacolo di cui la musica costituisce un ulteriore linguaggio che delinea, condisce e talvolta con-versa al posto dei protagonisti, prendendosi la scena, come un’étoile che vuole raccontare a tutti i costi la propria versione.

Giochi di parole, fraintendimenti ed esagerazione sono parte integrante di tutta la storia che accompagna i personaggi in un susseguirsi di filoni narrativi che dapprima sembrano scollegati, ma che in realtà si fondono in un unico binario: quello della coppia. Partenza e arrivo. L’Essere in due. La dualità intesa come entità unica, la fusione (anzi, “con-fusione”) di due cervelli che una volta legati creano la soluzione e l’ennesimo problema, salvo poi ritrattare, negare, ricominciare e forse, infine, dimenticare tutto.

I biglietti (intero € 12 – ridotto € 10) possono acquistare nei seguenti giorni:

  • martedì 26/04 e venerdì 29/04 dalle ore 18 alle ore 19.30
  • quando la sala è aperta per proiezioni o per altri spettacoli (esclusa la serata del28/04)
  • la sera stessa dello spettacolo a partire dalle ore 20

La gestione della sala avverrà nel rispetto delle norme di igiene e sicurezza per il contrasto dell’epidemia da Covid-19 secondo le disposizioni vigenti nel momento degli spettacoli. Alla luce delle norme attuali, fino al 30/04/2022 compreso per l’accesso è necessario mostrare il green pass valido ed indossare una mascherina FFP2.

La Sala sarà aperta un’ora prima dello spettacolo: si invita il pubblico a presentarsi in anticipo per svolgere in tutta calma le operazioni di ingresso e biglietteria.

Altre informazioni e aggiornamenti disponibili su www.salecuneo.it/cinema-teatro