Quantcast

Chiuso l’hub vaccinale di Santo Stefano Belbo

Dall’8 maggio 2021 al 6 aprile 2022 ha somministrato oltre 10.000 dosi di vaccino, immunizzando circa 3.500 persone

Santo Stefano Belbo. Per l’Amministrazione comunale di Santo Stefano Belbo, la salute delle persone è una priorità. Ne è stata una dimostrazione la mobilitazione collettiva dell’ultimo anno, che ha coinvolto numerosi volontari, medici e infermieri che hanno reso possibile la realizzazione dell’hub vaccinale, allestito con risorse umane ed economiche messe a disposizione dal Comune, presso il centro polifunzionale “Franco Gallo”.

L’hub vaccinale, a disposizione della comunità locale oltre che degli abitanti di Cossano Belbo, Castiglione Tinella, Rocchetta Belbo e degli altri Comuni limitrofi, dall’8 maggio 2021 al 6 aprile 2022 ha somministrato oltre 10.000 dosi di vaccino, immunizzando circa 3.500 persone.

“Nel momento del bisogno, il Comune ha risposto prontamente alla chiamata dell’ASL CN2 per la campagna di vaccinazione della popolazione. Un’impresa notevole necessaria per testimoniare la nostra vicinanza alla cittadinanza, offrendo tra l’altro un servizio utile soprattutto alla popolazione più anziana, per evitare spostamenti a volte scomodi e difficoltosi – afferma il Sindaco di Santo Stefano Belbo, Laura Capra –. Nel periodo di apertura, il Centro ha dato la possibilità alla popolazione di effettuare il vaccino in loco, riducendo così i tempi di attesa. Vorrei ringraziare coloro che hanno reso possibile questa autentica impresa, mettendo a disposizione il loro tempo e offrendo il loro operato al fine di vaccinare con precisione e celerità, con la grande professionalità e disponibilità dimostrata da medici, infermieri, personale sanitario, volontari amministrativi e dalla Protezione civile”.