Quantcast

Ad Alba ancora 248 persone positive al Coronavirus

I residenti albesi vaccinati sono 25.945 con almeno una dose, 24.217 con due dosi e 20.077 con tre dosi

Alba. I soggetti attualmente positivi al Coronavirus ad Alba sono 248 (dal sito della Regione Piemonte, mappa Covid-19, consultabile al link https://www.regione.piemonte.it/web/covid-19-mappa-piemonte).

I residenti albesi vaccinati sono 25.945 con almeno una dose, 24.217 con due dosi e 20.077 con tre dosi.

L’Asl Cn2 comunica che all’ospedale Ferrero di Verduno i ricoveri Covid (non solo albesi ma provenienti da tutto il territorio di competenza) sono 31 di cui 0 in terapia intensiva.

Il Piemonte è in zona BIANCA

Per quanto riguarda le disposizioni sulle attività consentite senza green pass, con green pass base e con green pass rafforzato qui la tabella riepilogativa: https://www.governo.it/sites/governo.it/files/documenti/documenti/Notizie-allegati/tabella_attivita_consentite.pdf

MASCHERINE

Fino al 30 aprile 2022, la normativa prevede l’obbligo di indossare le mascherine in tutti i luoghi al chiuso diversi dalla propria abitazione.

In specifiche situazioni, è previsto l’obbligo di indossare la mascherina FFP2:

per gli spettacoli aperti al pubblico che si svolgono al chiuso o all’aperto nelle sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, locali di intrattenimento e musica dal vivo e in altri locali assimilati;

per gli eventi e le competizioni sportivi che si svolgono al chiuso o all’aperto;

per l’accesso e l’utilizzo di: voli commerciali; navi e traghetti adibiti a servizi di trasporto interregionale; treni impiegati nei servizi di trasporto passeggeri interregionale, Intercity, Intercity Notte e Alta Velocità; autobus e pullman di linea adibiti a servizi di trasporto tra più di due regioni; autobus e pullman adibiti a servizi di noleggio con conducente; mezzi del trasporto pubblico locale o regionale; mezzi di trasporto scolastico dedicato agli studenti di scuola primaria, secondaria di primo grado e di secondo grado; funivie, cabinovie e seggiovie qualora utilizzate con chiusura delle cupole paravento;

per le persone che hanno avuto un contatto stretto con un caso confermato positivo al COVID-19 e che, sulla base delle norme in vigore, non sono soggette alla quarantena ma soltanto all’autosorveglianza, fino al decimo giorno successivo all’ultima esposizione al soggetto positivo.

Fino al 30 aprile 2022, le mascherine chirurgiche – o comunque un dispositivo che conferisce una superiore protezione come le mascherine FFP2 – devono essere indossate nell’ambito delle attività economiche e sociali (ad esempio ristorazione, attività turistiche e ricettive, centri benessere, servizi alla persona, commercio al dettaglio, musei, mostre, circoli culturali, convegni e congressi, etc.) nelle situazioni previste nei protocolli di settore.

L’obbligo di indossare le mascherine non è comunque previsto per:

bambini sotto i 6 anni di età;

persone che, per la loro invalidità o patologia, non possono indossare la mascherina;

operatori o persone che, per assistere una persona con disabilità, non possono a loro volta indossare la mascherina (per esempio: chi debba interloquire nella L.I.S. con persona non udente).

Inoltre, non è obbligatorio indossare la mascherina:

mentre si effettua l’attività sportiva;

mentre si mangia o si beve, nei luoghi e negli orari in cui è consentito;

mentre si balla nelle discoteche, nelle sale da ballo e nei locali assimilati;

quando, per le caratteristiche dei luoghi o per le circostanze di fatto, sia garantito in modo continuativo l’isolamento da persone non conviventi.