Quantcast

A Boves c’è la Festa delle Leve: come cambia la viabilità

Centro cittadino parzialmente chiuso al traffico veicolare per permettere lo svolgimento dell’evento in piena sicurezza

Lunedì 18 aprile, giorno di Pasquetta, in occasione della Festa delle Leve, il centro cittadino di Boves sarà parzialmente chiuso al traffico veicolare per permettere lo svolgimento dell’evento in piena sicurezza. La consueta sfilata delle Leve si svolgerà in buona parte del centro storico, ed in particolare in piazza Caduti per la Libertà, largo IV Novembre, corso Trieste, piazza Italia, via Roma e piazza dell’Olmo.

Per consentire il regolare svolgimento della manifestazione, si è reso necessario inibire la circolazione e la sosta dei veicoli nei luoghi sopra descritti, oltre ad un perimetro esterno tale da garantire il mantenimento della sicurezza dei partecipanti e la fluidità della circolazione.

Lunedì 18 aprile quindi, dalle ore 7,00 alle ore 13,00 (e comunque non prima della conclusione della manifestazione) la circolazione e la sosta di tutti i veicoli, ad eccezione di quelli al servizio della manifestazione, sono vietate, con previsione di rimozione forzata, nelle seguenti strade e piazze:

 – piazza Caduti per la Libertà; – largo IV Novembre; – corso Trieste, nel tratto compreso tra l’intersezione del medesimo con via Chiesa Vecchia e piazza Italia; – piazza Borelli; – via Roma; – piazza dell’Olmo; – piazza Italia; – via dei Partigiani; – via Prof. Don Cavallera; – via Castello di Godego; – piazza Garibaldi, nel tratto compreso tra l’intersezione della medesima con piazza Italia e la linea di congiunzione tracciata tra i civici nn. 6 e 52; – via Moschetti, nel tratto compreso tra l’intersezione della medesima con piazza Italia e via Don Olivero; – via Andrea Pacotti.

La circolazione di tutti i veicoli, sempre ad eccezione di quelli al servizio della manifestazione, è vietata in:

 – via Cuneo, nel tratto compreso tra l’intersezione della medesima con piazza Italia e via Gen. G. Allasia; – via B. Lerda – via F. Ferrari – via I. Vian; – via T. Beraudo; – via Ing. Capello; – via S. Riberi; – via S. Croce; – via Statuto; – via Marconi; – via Riscossa; – via Mons. Calandri, nel tratto compreso tra l’intersezione della medesima con piazza dell’Olmo e via Piave; – via Don Bernardi; – via Tecco; – via Dr. M. Risso, nel tratto compreso tra l’intersezione della medesima con piazza Italia ed il civico n. 1.

Si precisa che, anche dopo l’esodo da parte dei partecipanti delle Leve in piazza Caduti, tale piazza rimarrà chiusa al traffico veicolare senza possibilità di sosta dei veicoli, fino al termine della manifestazione come indicato nel Piano di Emergenza.

Una parte della manifestazione, relativa alla leva dei nati nel 2007, si svolgerà, dalle ore 8,00 alle ore 23,00, in via Rivoira, nel tratto compreso tra via dell’Airale e via Canonico Lerda;

Anche in questo caso, per consentire il regolare svolgimento della manifestazione è necessario inibire alla circolazione ed alla sosta dei veicoli i luoghi sopra descritti, oltre ad un perimetro esterno tale da garantire il mantenimento della sicurezza dei partecipanti e la fluidità della circolazione.

Lunedì 18 aprile, dalle ore 8,00 alle 23,00 quindi la circolazione e la sosta di tutti i veicoli sono vietate, con previsione di rimozione forzata, in via Rivoira, nel tratto compreso tra l’intersezione della medesima con via dell’Airale e via Canonico Lerda. Nel tratto di via Rivoira compreso tra il civico n. 142 e l’intersezione con via dell’Airale la velocità massima consentita è stabilita in 30 Km/h.