Quantcast

1° maggio in bici al Santuario di Monserrato con un pensiero agli amici scomparsi

Una domenica in compagnia e allegria insieme alle proprie due ruote

Borgo San Dalmazzo. La festa del 1° maggio, per i tanti appassionati di ciclismo e tesserati per la ASD Cicli Argirò S.C Pedona, è sempre stata sinonimo della “Giornata del ciclista”; un’idea nata nel lontano 1989 da Marco Tomatis e dal giornalista sportivo Lorenzo Garro che aveva come obiettivo: passare una domenica in compagnia e allegria insieme alle proprie due ruote, ricordando gli amici scomparsi nella Santa Messa nel Santuario di Monserrato.

Purtroppo bisogna usare il tempo verbale al passato perché le restrizioni ancora vigenti in materia di pandemia non permettono ancora eventi di questo genere, ma la società presieduta da Giuseppe “Jhon” Forneris ha deciso di dare un bellissimo “segnale”.

Domenica 1° maggio, l’appuntamento è presso Cicli Argirò, Via Cuneo n. 8 a Borgo San Dalmazzo e dopo il consueto scambio di saluti, tutti in sella per un tranquillo giro in allegria; al termine della “fatica”, Santa Messa del Ciclista presso il Santuario di Monserrato alle ore 11,30.

“Abbiamo deciso di riproporre, anche se in tono decisamente minore, quello che per trent’anni è stata la festa della nostra società; confidiamo nelle presenza di tanti appassionati e simpatizzanti, perché la voglia di trascorrere una bella domenica in compagnia di amici e delle nostre biciclette, non ci manca.”, afferma lo stesso Forneris.

Per informazioni sull’evento: Argirò Biciclette 0171-269166