Quantcast

Rifreddo, il presepe meccanico è visitabile fino alla fine di gennaio

Numerose ed interessanti le ambientazioni create dal gruppo dei volontari rifreddesi

Anche quest’anno i volontari rifreddesi hanno allestito un bel presepe meccanico nella chiesa chiesa parrocchiale di via Braide in centro al paese. Una tradizione che continua ormai da molti anni e che anzi si sta consolidando sempre di più. Chi avesse intenzione di vederlo può recarsi presso la chiesa di Maria ausiliatrice tutti i giorni dalle ore 9 alle ore 17. L’ingresso alla sacra rappresentazione avviene attraverso la porta a lato sinistro della chiesa.

Il presepio rappresenta però solo una delle iniziative che la dinamica parrocchia guidata da don Angelo Vincenti ha messo in campo per le festività natalizie. Infatti anche alla vigilia di Natale, grazie al coro parrocchiale, si è potuto intrattenere i fedeli della messa di mezzanotte con una bella serie di canti a tema. Ritornando al presepe occorre dire che lo stesso numerose statue meccaniche tra cui: il fabbro, i pastorelli che portano le pecore a riposare nella stalla, l’arrotino, il taglialegna, il pescatore sul ciglio del laghetto immerso tra la nebbia, e naturalmente Gesù bambino all’interno della mangiatoia.

Nello stesso sono, inoltre, rappresentati l’avvicendarsi del giorno e della notte dando così una prospettiva completa di ciò che accade nel periodo natalizio. Alle già buone dotazioni degli anni scorsi anni sono poi state aggiunte: novità nelle luci, nelle musiche e nelle ambientazioni oltre che una rappresentazione del deserto in cui si possono ammirare le palme ed i cammelli. Per avere maggiori informazioni ed eventualmente prenotare una visita, è possibile contattare il parroco di Rifreddo don Angelo Vincenti al 347/0349292.