Quantcast

Mortalità da Covid 12 volte più alta per gli over 50 non vaccinati in Piemonte

Dai dati regionali degli ultimi 30 giorni emerge chiaramente come il rischio di avere conseguenze letali a seguito del contagio da vaccinati sia sotto ogni punto di vista estremamente più basso rispetto a chi non ha nemmeno una dose.

Sono dati inequivocabili quelli rilasciati dalla Regione Piemonte per quanto riguarda l’analisi dei morti over 50 da Covid degli ultimi 30 giorni. In totale nell’ultimo mese hanno perso la vita a causa del Coronavirus 211 persone di età superiore ai 50 anni nella nostra regione. Di essi 119 non erano vaccinati, mentre 92 avevano aderito al ciclo completo di vaccinazioni (ed erano dunque in possesso del Green Pass).

La Regione ha così calcolato il “tasso di mortalità” da Covid per gli over 50 confrontando il numero dei morti con quello di no vax e vaccinati. Sono infatti 205mila le persone di età superiore ai cinquant’anni che nella nostra regione non si sono ancora vaccinate, mentre sono 1 milione e 900mila quelli che hanno aderito alla campagna vaccinale. Ecco che allora, proporzioni matematiche alla mano, il rischio di morire a causa del Covid (sempre per quanto riguarda la fascia d’età presa in esame) è 12 volte superiore per i no vax rispetto a chi si è vaccinato.