Quantcast

Marta Bassino chiude terza il Gigante di Kranjska Gora

Dopo un'ottima prima manche la sciatrice borgarina si conferma anche nella seconda con una prova non eccezionale ma più che sufficiente per garantirle il diciannovesimo podio in carriera. Imprendibili Hector e Worley.

Marta Bassino chiude terza il Gigante di Kranjska Gora e conquista il diciannovesimo podio in carriera e secondo stagionale nella cittadina slovena che l’aveva vista protagonista assoluta lo scorso gennaio (il 16 e 17), quando aveva messo a segno consecutivamente due delle cinque vittorie finora conquistate in Coppa del Mondo nello Slalom Gigante.

Una seconda manche nella quale la sciatrice cuneese partiva dalla terza posizione dopo il buonissimo 1.07.46 della prima manche (preceduto dai tempi della svedese Hector e della francese Worley). La seconda parte di gara non è stata particolarmente entusiasmante per la Bassino (nono tempo di manche) ma è stata più che sufficiente per difendere il vantaggio di sette decimi nei confronti di Grenier anche grazie ad un ottimo recupero (di due decimi) in prossimità dell’ultima porta. Il tempo complessivo di Marta Bassino nella gara di oggi è stato di 2: 17.11 con un ritardo di un secondo e trentadue centesimi dalla prima classificata Hector, che appare quest’anno insuperabile nel gigante.

Il terzo posto di oggi permette a Marta Bassino di portarsi al quinto posto assoluto nella classifica del Gigante di Coppa del Mondo con 160 punti.