Quantcast

La Valle Stura piange lo storico pasticciere Cesare Agnello

Contitolare dell'omonima famosa pasticceria nel centro di Demonte è mancato sabato 1° gennaio

Più informazioni su

Demonte. E’ lutto in Valle Stura. La fine di un’era. Nel primo pomeriggio di sabato 1° gennaio è mancato Cesare Agnello, contitolare dell’omonima famosa pasticceria nel centro di Demonte.

Agnello, 72 anni, era figli di emigranti a Parigi, Lorenzo e Felicita tornati in Italia allo scoppio della seconda guerra mondiale. In Valle Stura aprirono un’osteria. Cesare subentrato ai genitori dopo aver studiato nelle scuole di pasticceria di Cuneo e Torino trasformò negli anni ’70 l’osteria in pasticceria. Fu tra i promotori delle colazioni. Per tanti il suo locale era una tappa fissa, soprattutto per i turisti che recandosi in valle stura non potevano non fermarsi da Agnello per un croissant o i salatini e in estate il dolce, tutto rigorosamente artigianale.

Fino al 2018 proseguì l’attività affiancato dalla seconda moglie Nanda Giordano e il figlio Valter. Oltre a loro lascia la nuora Pieranna e il nipotino Rui.

I funerali saranno celebrati lunedì 3 gennaio, alle ore 15, nella parrocchia di Demonte.

Più informazioni su