Quantcast

In tanti ricordano il commendatore Tealdi, pilastro del ciclismo cuneese

"Con il tuo entusiasmo, la tua verve e la tua capacità hai trasformato il nostro territorio a livello sportivo, culturale e sociale" le parole di Gian Paolo Beretta, sindaco di Borgo San Dalmazzo

In queste ore da quando si è diffusa la notizia della scomparsa del commendatore Lorenzo Tealdi molti che lo avevano conosciuto, che avevano lavorato con lui lo hanno ricordato sui social.

Tra i primi il consigliere regionale Paolo Bongioanni: “ADDIO LORENZO, il covid si è portato via anche il mio amico Renzo! Il Commendator Lorenzo Tealdi, l’uomo che non si fermava mai, che voleva organizzare sempre, che progettava continuamente nuove sfide sportive, che per primo ha portato in provincia di Cuneo i grandi giri del ciclismo a tappe. Ho trovato per ricordarlo questa foto di tanti anni fa, ritratto con me ed Eugeny Berzin… ovviamente con le biciclette, quello è stato per tutta la sua vita il suo mondo. Grazie Renzo per la tua amicizia e per quello che ci hai regalato. Fai buon viaggio”.

E anche il sindaco di Borgo San Dalmazzo, Gian Paolo Beretta che lo ricorda così: “Ciao Teo. Uomo speciale e altruista. Con il tuo entusiasmo, la tua verve e la tua capacità hai trasformato il nostro territorio a livello sportivo, culturale e sociale. Mancherai molto alla provincia di Cuneo e lasci un vuoto incolmabile. Non c’è stato un paese cuneese che non abbia avuto la possibilità e la fortuna di conoscerti e ammirare le tue doti e virtù umanerò. Con te scompare un pezzo di noi e della storia del ciclismo cuneese. Arrivederci grande Teo!”

Ancora il primo cittadino di Busca, Marco Gallo: “Lorenzo Tealdi resterà per sempre legato al Giro d’Italia e al Tour de France in provincia di Cuneo. Grazie per tutto quello che hai fatto per il ciclismo e per la nostra provincia con una passione e un’entusiasmo incredibili.”

Il Velo Club Esperia Piasco scrive: “Un commosso saluto a Lorenzo Tealdi, amico e figura storica del ciclismo cuneese, infaticabile promotore della bicicletta sia tra i bambini che tra i grandi, capace di portare nelle nostre strade i più grandi eventi ciclistici, da numerose tappe del Giro d’Italia alle tappe del Le Tour de France 2008. Partecipava sempre con piacere alle nostre gare, agli eventi di fine stagione come alle presentazioni dei nuovi atleti, non mancava di ricordare il suo rapporto speciale con la nascita di questo sodalizio e dei tanti bambini che ha avviato al ciclismo.”

E ancora l’ATL del Cuneese, con il presidente Mauro Bernardi e il direttore Daniela Silvestrin, ricordano con parole sentite Tealdi: “Se n’è andato il più grande ambasciatore del ciclismo in provincia di Cuneo. In occasione del lancio dell’edizione 2021 della GF La Fausto Coppi, del Giro Donne e dell’ufficializzazione della collaborazione tra l’ATL del Cuneese e la campionessa Elisa Balsamo abbiamo avuto l’onore di poter premiare l’amico Renzo riconoscendo ancora una volta i suoi grandi meriti di organizzatore di eventi ciclistici e di mediatore. Ma soprattutto abbiamo premiato la sua lealtà, il suo spirito di collaborazione, la sua passione smisurata. Ciao Renzo!”.