Quantcast

“Il Teatro fa il suo giro” ricomincia con I Trelilu

Sabato 29 gennaio al Civico il primo spettacolo a Busca della nuova stagione intitolata "E le risalite". Ecco tutto il cartellone

Grazie all’affiatata collaborazione che va avanti da diversi anni, torna anche per la prossima stagione a Busca il buon teatro, popolare, sperimentale, divertente della Residenza Teatri Civici di Caraglio, Busca, Dronero, con l’organizzazione di Santibriganti Teatro.

Si comincia sabato 22 gennaio ore 21 al Teatro Civico di Caraglio con Confessioni audaci di un ballerino di lisciotesto e regia di Paola Cereda, mentre la prima data al Teatro Civico di Busca è sabato 29 gennaio ore 21  con  Dagadan di e con I Trelilu: Roberto ‘Spiegazza’ BeccariaRoberto ‘Bertu’ Bella, Piero ‘Peru’ Ponzo, Francesco ‘Franco’ Bertone.

La collaborazione nella Residenza – dice il sindaco, Marco Gallo –  continua più convinta che mai, per superare questo lungo periodo segnato dalla pandemia. Con i Comuni di Caraglio e di Dronero e con  Santibriganti Teatro si realizza  il concetto di rete a servizio della cultura, un settore che la nostra amministrazione ha avuto sempre a cuore  e che  non relega fra gli investimenti minori”.

Per la stagione gennaio- maggio 2022  de “Il Teatro fa il suo giro. Tre teatri una grande stagione il titolo è  “E le risalite” ed è dedicato a tutte le persone che non ci sono più, portate via dal Covid19 senza poter avere neanche un contatto con i propri cari. La dedica va anche a tutti gli ospiti e gli operatori delle strutture sanitarie, case di cura e case di riposo, di Caraglio, di Busca e di Dronero, cui la compagnia offre a possibilità di avere in struttura uno spettacolo.  Il titolo è un omaggio a Lucio Battisti e al suo famosissimo brano, Io vorrei…non vorrei…ma se vuoi, dello storico album Il mio canto libero.

La Residenza dei Teatri Civici di Caraglio di Busca e di Dronero, presente da più di quindici anni sul territorio, con la cura, l’organizzazione e la supervisione di Santibriganti Teatro, compagnia professionale già accreditata da Ministero, Regione, municipalità, è un presidio culturale tra i più solidi del cuneese, per la qualità artistica delle proposte, per un’attività che si sviluppa costantemente lungo tutte e quattro le stagioni dell’anno, per il pubblico affezionato, che si rinnova, per la stretta collaborazione fra tre comuni limitrofi che hanno unito le forze e insistono nel coltivare una comune progettualità culturale: esempio unico forse in Piemonte.

Dopo le discese ardite cui ci ha costretti  la tragica pandemia, occorre dare vita a una rinascita, necessaria, attesa, imprescindibile. Piano piano per tornare vicini in sicurezza nelle nostre platee, di fronte ai palcoscenici.

Il progetto – dicono i curatori – vuole portare divertimento intelligente, insieme alle istanze di un teatro civile, di denuncia, di formazione culturale della persona, dall’infanzia alla vecchiaia.  Un progetto importante per la stessa qualità della vita, per il welfare, per la crescita culturale di un territorio. Il mantra del nostro agire è  offrire una visione della realtà attraverso l’arte e contribuire, con l’atto creativo, a rendere migliore chi ne fruisce; sia esso singolo individuo che collettiva identità comunitaria”.

Oltre ai comuni di Caraglio, di Busca, di Dronero, la stagione gode del  sostegno della Fondazione CRC cui va un grande ringraziamento.

Appuntamenti di gennaio:

Sabato 22 gennaio ore 21.00 Teatro Civico di Caraglio
Confessioni audaci di un ballerino di liscio
testo e regia: Paola Cereda
Frank Saponara e le sue donne: Luisa Trompetto
Orchestra Le Abramo’s: Alessandra Fogliani (tastiera) e Anna Palumbo (fisarmonica, percussioni,
strumenti etnici), Sandra Cartolari (voce)
Liberamente tratto dall’omonimo romanzo (Baldini&Castoldi, 2017)

Giovedi 27 gennaio ore 21.00 chiesa di San Paolo a Caraglio
Il flebile filo della memoria
con Fulvio Abbracciavento, Claudia Appiano, Eva Rossi, Fulvio Trivero, Angela Vuolo
regia di Fulvio Abbracciavento
Lontani dal Centro
In occasione della Giornata della Memoria

Sabato 29 gennaio ore 21.00 Teatro Civico di Busca
Dagadan
di e con I Trelilu
Roberto ‘Spiegazza’ BeccariaRoberto ‘Bertu’ Bella, Piero ‘Peru’ Ponzo, Francesco ‘Franco’ Bertone