Quantcast

Il Fan Club di Marta Bassino traccia una “guida” per le Olimpiadi Invernali di Pechino di febbraio

Il gruppo di appassionati della campionessa di Borgo San Dalmazzo ha stilato tutti gli appuntamenti che ad oggi attendono la loro beniamina nella ventiquattresima edizione dei Giochi del Freddo e le modalità con cui seguirla in tv.

Cresce l’attesa per i Giochi Olimpici Invernali di Pechino, in programma dal 4 al 20 febbraio prossimi, soprattutto per gli appassionati tifosi del Fan Club Marta Bassino, che si stanno già preparando al meglio alla rassegna più importante del panorama sportivo invernale, nella speranza di poter vedere assoluta protagonista la campionessa di Borgo San Dalmazzo.

In una nota ufficiale, infatti, i membri del fan club hanno tracciato una vera e propria guida riguardante i principali appuntamenti a cui parteciperà la Bassino e le modalità con cui seguirle in diretta televisiva. Ecco il contenuto completo della loro nota. “Mai come questa volta ci troviamo in difficoltà nel mettere insieme le parole giuste per presentarveli, sia per la nostra emozione, sia nondimeno perché molto poco si sa su questa ventiquattresima edizione della rassegna a cinque cerchi dedicata alle discipline “del freddo”. Qualcosa ce lo possiamo figurare a partire da quanto abbiamo visto nella scorsa estate a Tokyo, in primis la carenza di pubblico (porte sigillate ai visitatori stranieri, sulle tribune ammessi solo pochi autoctoni) e la “bolla” impenetrabile che avvolgerà gli atleti per tutta la durata delle gare e che speriamo, dato il momento, tenga tutti i partecipanti davvero al sicuro dallo spauracchio del contagio.

E tuttavia d’altra parte, non sappiamo nulla della cosa più importante: il terreno di gara. Le piste per lo sci alpino sono state ricavate a Yanqing, amena e lussureggiante (sah) località distante 75 km a nordovest da Pechino, sui 2198 m del monte Xiaohaituo, il cui innevamento medio annuo si aggira sui 2 cm… cosa non si fa oggi con i sistemi artificiali eh? Tutti i tentativi di realizzarvi dei “test event” sono naufragati nella tempesta del Covid-19, per cui – al di là delle scarse idee che ci si può fare guardando le foto e i pochi articoli che ne parlano – sarà un salto nel vuoto per tutte le contendenti.

Ora, un dettaglio “interno”: in considerazione del fatto che l’embargo olimpico ci imporrà, da qui a fine febbraio, restrizioni comunicative (non vi lasciamo soli eh, ma saremo un po’ meno assidui del solito), questa rimane l’unica newsletter inerente i giochi. In ragione di ciò, vi riportiamo di seguito tutto il programma delle gare, indipendentemente da quelle cui Marta prenderà parte o meno, con anche i relativi link per la diretta su sito e app FIS (calcolate che in Cina le ore sono 7 in più rispetto all’Italia): Gigante: 7 febbraio, prima manche ore 3:15, seconda manche ore 6:45 (https://www.fis-ski.com/DB/general/results.html?sectorcode=AL&raceid=109183); Slalom (presenza di Marta possibile): 9 febbraio, prima manche ore 3:15, seconda manche ore 6:45 (https://www.fis-ski.com/DB/general/results.html?sectorcode=AL&raceid=109185); Superg: 11 febbraio, ore 4:00 (https://www.fis-ski.com/DB/general/results.html?sectorcode=AL&raceid=109189); Discesa libera (ci sentiamo di escludere la presenza di Marta): 15 febbraio, ore 4:00 (https://www.fis-ski.com/DB/general/results.html?sectorcode=AL&raceid=109194); Combinata: 17 febbraio, prima manche ore 3:30, seconda manche ore 7:00 (https://www.fis-ski.com/DB/general/results.html?sectorcode=AL&raceid=109197); Parallelo a squadre: 19 febbraio, ore 4:00 (https://www.fis-ski.com/DB/general/results.html?sectorcode=AL&raceid=109199).

Per quanto concerne le dirette tv, Eurosport/Discovery trasmetterà tutti gli eventi integralmente e su tutte le piattaforme per i relativi abbonati; la Rai garantirà 100 ore di diretta in chiaro (presumibilmente perlopiù su Rai 2) e, a differenza delle Olimpiadi estive, si potrà seguire anche da Rai Play. Abbiamo ragione di credere che, anche per gli utenti della tv di Stato, la copertura dello sci sarà ragionevolmente completa. Prepariamoci a qualche notte molto breve… per sognare ancora di più insieme a Marta. Col folle orgoglio di vederla lì, protagonista della più grande delle sfide”.