Quantcast

Giovedì 27 e venerdì 28 a Prato Nevoso la Coppa Italia di Sci Alpino Paralimpico

Sulle nevi del comprensorio cuneese andrà in scena il Trofeo Andrea Simondo, organizzato dall'Associazione DiscesaLiberi, con atleti paralimpici provenienti da tutto il Nord Italia.

Giovedì 27 e venerdì 28 gennaio a Prato Nevoso nel comprensorio del Mondole Ski la Coppa Italia di Sci Alpino Paralimpico “Trofeo Andrea Simondo” organizzata dall’associazione DiscesaLiberi in collaborazione con lo sci club GAM Cervino e Pratonevoso SPA.
Gli atleti provengono da tutto il nord Italia e sono accompagnati dalle loro famiglie. Scelgono le montagne del cuneese per un soggiorno piacevole ed accessibile. Promotrice e anima dell’iniziativa è l’associazione DiscesaLiberi che da oltre 10 anni aiuta a sciare tutte le persone con disabilità, sia che desiderino cimentarsi nella forma turistico/ludica sia nell’agonismo, operativa in Prato Nevoso e nel Mondolè Ski che ospita efficienti strutture turistiche inserite in un panorama paesaggistico unico dove la natura ha espresso il meglio di se con montagne, colline, pianure, boschi e un territorio dalle mille storie. La peculiarità di questo scenario sta nell’offerta di un servizio efficiente inserito nel contesto di un’umanità sincera.
“Tutti gli operatori del settore turistico/agonistico sono disponibili e benevoli verso le persone con disabilità. Offrono i loro  servizi con  il sorriso sulle labbra, con affabilità e preparazione tecnica. Mai un contrasto con le nostre esigenze e sempre con la voglia di risolvere i problemi. Ben lo sanno le squadre nazionali della Federazione Paralimpica (FISIP) che utilizzano spessissimo le strutture della Granda per i loro allenamenti” dichiara Lorenzo Repetto, presidente di DiscesaLiberi.