Quantcast

Emergenza peste suina, l’area di controllo estesa ai comuni di Perletto e Pezzolo Valle Uzzone

Azione precauzionale, al momento nessun caso segnalato nè emergenze in atto

L’emergenza peste suina africana (Psa) si avvicina al territorio della Granda. Anche se non ci sono casi segnalati né nessuna emergenza in atto, la nuova ordinanza della Regione in vigore da oggi lunedì 24 gennaio amplia l’area di controllo dell’infezione ai comuni compresi nel raggio di 10 km dalla zona infetta nelle province di Asti e Alessandria e al versante ligure, andando così ad interessare anche due comuni della provincia di Cuneo, Perletto e Pezzolo Valle Uzzone.

Si tratta di  un’azione preventiva e precauzionale per evitare l’estendersi del contagio. Nel territorio di questi comuni viene disposto il divieto di qualsiasi tipo di attività venatoria e di gestione faunistica e la regolamentazione dell’attività agro-silvo-pastorale che deve essere sottoposta al preventivo parere positivo del Servizio Veterinario della Asl competente per territorio. Le misure saranno aggiornate in funzione dell’evolversi della situazione epidemiologica.

L’ordinanza resterà comunque in vigore fino al 30 aprile 2022.