Quantcast

Cuneo, al via le richieste per i buoni spesa alimentari 2022

A partire da oggi le famiglie in difficoltà economica a causa della pandemia da Covid possono presentare richiesta per ottenere dei “buoni spesa” per l’acquisto di generi alimentari e di prodotti di prima necessità.

A partire da oggi, giovedì 13 gennaio, i cittadini colpiti dalla situazione economica determinatasi per effetto dell’emergenza COVID-19 possono presentare richiesta per ottenere dei “buoni spesa” per l’acquisto di generi alimentari e di prodotti di prima necessità. La compilazione e l’invio del modello di richiesta possono essere fatte esclusivamente on line, accedendo con credenziali SPID o CIE (Carta d’identità elettronica). In caso di difficoltà nella compilazione è possibile contattare lo  0171/444700 nei seguenti orari: dal lunedì al giovedì, dalle ore 8,30 alle ore 12,00 e dalle ore 13,30 alle ore 16,00; venerdì, dalle ore 8,30 alle ore 12,00.

Possono fare richiesta le persone residenti nel Comune che si trovano in stato di disagio economico e sociale legato all’emergenza epidemiologica o in stato di bisogno, per le necessità più urgenti ed essenziali, per effetto dell’emergenza COVID19. Solo un componente per nucleo famigliare può presentare la richiesta di beneficio, non sono ammesse richieste da parte di più componenti dello stesso nucleo.

I buoni spesa saranno erogati in esito all’istruttoria e all’analisi del fabbisogno che sarà realizzata dagli uffici comunali, in raccordo e collaborazione con l’ente gestore dei servizi socioassistenziali. L’analisi non andrà a generare alcun tipo di graduatoria. La condizione fondamentale per presentare la propria domanda è che tutti i soggetti che la presentano abbiano un ISEE inferiore a € 21.000 e soggetti appartenenti a un nucleo famigliare i cui altri componenti non siano titolari o contitolari di conti correnti bancari o postali con deposito complessivo, alla data della presentazione della domanda, superiore a € 3.000,00. Non sono da conteggiare i conti per i quali i predetti componenti siano contitolari con soggetti esterni al nucleo anagrafico. Parimenti, non entrano nella determinazione della giacenza di conto corrente eventuali importi derivanti da finanziamenti. Inoltre nessuno dei componenti dei nuclei famigliari richiedenti deve essere percettore di altri sostegni economici pubblici (Reddito di cittadinanza, Reddito di emergenza, Naspi) di importo, alla data di presentazione della domanda, superiore a € 600,00 mensili.

Per tutte le ulteriori informazioni è possibile consultare l’avviso pubblico presente sul sito del Comune di Cuneo a questo link. Per compilare la domanda di richiesta, invece, è necessario accedere tramite SPID o Carta d’Identità Digitale a questo link.