Quantcast

Chiara Gribaudo al voto per l’elezione del Presidente della Repubblica ricorda Gianni Neberti

La deputata cuneese del PD, per la terza volta votante per il Capo di Stato, ripensa agli insegnamenti dell'ex assessore saluzzese, venuto a mancare pochi giorni fa.

Per la terza volta nella sua carriera politica la deputata cuneese del PD Chiara Gribaudo è chiamata ad esprimere il proprio voto per eleggere il nuovo Presidente della Repubblica. L’emozione è quella di sempre, come si può evincere semplicemente leggendo il post che ha pubblicato ieri sul proprio profilo Facebook. Un commento all’insegna dell‘orgoglio e del senso di responsabilità per un compito così importante, ma anche all’insegna del legame con il territorio, in particolare con il ricordo dedicato a Gianni Neberti, ex assessore al Comune di Saluzzo venuto a mancare pochi giorni fa.

In questi anni nelle istituzioni, anni complicati, anni di soddisfazioni e di molte cose che ho imparato, ho avuto accanto tante persone, che porto con me nel voto di oggi con molta emozione, anche se è la terza volta (a proposito di anomalie) in cui voto per il Presidente della Repubblica. – ha scritto la deputata di Borgo San Dalmazzo – Oggi ho ricevuto il vostro sostegno, le vostre speranze, la vostra vicinanza, e anche per questo vi ringrazio e sento tutto il peso della responsabilità di questo voto. Oggi, però, porto con me anche le persone che non ci sono più, le persone che mi hanno “formata politicamente” e che avrei senz’altro sentito in questi giorni. E così penso a Gianni Neberti. Sono certa che anche in questa occasione mi sarebbe stato vicino, con uno o più messaggi, con la sua capacità di analisi politica lucida ed intelligente. Oggi il mio pensiero va a lui, alla sua amata Patrizia, alle figlie e alle rispettive famiglie. E un abbraccio forte lo mando a te cara Francesca Neberti”.