Quantcast

“Attenzione ai “furbetti” delle pratiche sleali a danno degli allevatori”

Coldiretti Cuneo segnala casi da verificare nella filiera lattiero-casearia

“Stiamo apprendendo in questi giorni che alcuni caseifici hanno apposto sulle fatture di dicembre una dicitura secondo cui il prezzo del latte da loro riconosciuto è maggiore rispetto ai costi di produzione. Una mossa studiata per mettersi al riparo dalle sanzioni previste dalla normativa di contrasto alle pratiche commerciali sleali”. È quanto rileva il Delegato Confederale di Coldiretti Cuneo Roberto Moncalvo circa la situazione che sta vivendo il comparto lattiero-caseario cuneese.

“Invitiamo i nostri associati a prestare molta attenzione e a verificare che sia veramente così; la nostra Organizzazione si è battuta per l’approvazione definitiva del provvedimento sulle pratiche sleali proprio affinché non avvengano speculazioni lungo la filiera a danno degli allevatori” dichiara il Direttore di Coldiretti Cuneo Fabiano Porcu.

Gli uffici di Coldiretti Cuneo sono a disposizione per ogni tipo di consulenza in merito, anche legale, e per offrire tutta la necessaria assistenza agli imprenditori agricoli che intendono segnalare pratiche commerciali sleali

Per maggiori informazioni visitare il sito web https://cuneo.coldiretti.it