Quantcast

Primo caso di variante Omicron in Piemonte: è un 50enne di ritorno dal Sudafrica

È stato sottoposto a un tampone nell’ambito della quarantena prevista per chi arriva dai Paesi considerati più a rischio. L’Istituto di Candiolo ha proceduto alla genotipizzazione del test individuando la presenza della variante Omicron

Più informazioni su

Nella giornata di oggi (martedì 7 dicembre) è stato individuato il primo caso di variante Omicron sul territorio piemontese. Si tratta di un uomo cinquantenne, della provincia di Torino completamente asintomatico e di rientro dal Sud Africa, vaccinato con ciclo completo. È stato sottoposto a un tampone nell’ambito della quarantena prevista per chi arriva dai Paesi considerati più a rischio. L’Istituto di Candiolo ha proceduto alla genotipizzazione del test individuando la presenza della variante Omicron.

“Ancora una volta il sistema di tracciamento dal Piemonte ha immediatamente individuato la presenza di eventuali varianti – sottolinea il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio con l’assessore alla Sanità Luigi Genesio Icardi e alla Ricerca Covid Matteo Marnati -. Si tratta per fortuna di un paziente in buone condizioni di salute, completamente asintomatico, che sarà naturalmente monitorato con la massima cura”.

Più informazioni su