Quantcast

La Bassino migliore delle azzurre al termine della prima manche del gigante di Lienz

E' ottava a 0.82 centesimi dalla francese Tessa Worley

Discreta prova per l’atleta borgarina Marta Bassino nell’ultima gara dell’anno: il gigante di Lienz.

Non è riuscita a dare continuità tra una porta e l’altra.

E’ comunque risultata la migliore delle atlete italiane in gara. Ha concluso ottava, a 0.82 centesimi dalla francese Tessa Worley.

Seconda manche alle ore 13.