Quantcast

Torna il “Cuiette Day” in 11 ristoranti della Valle Grana

In occasione della festa dell'Immacolata (la "Madonna dei gnocchi"), l'Unione Montana Valle Grana in collaborazione con l'associazione Albergatori e Ristoratori della Valle Grana propone i tradizionali gnocchi cuneesi in molte varianti.

La prossima Immacolata in Valle Grana torna ad essere il “Cuiette Day”. In occasione della celebrazione della “Madonna degli gnocchi” della tradizione piemontese, infatti, 11 ristoranti della valle proporranno dei menù ad hoc, con protagonisti, ovviamente i tradizionali gnocchi di patate della zona (Castelmagno, Re della Valle o altro).

Il “Cuiette Day” si riallaccia ad una tradizione molto sentita e tramandata nel tempo dalle nostre comunità, specialmente contadine,​ di valle , fondovalle e pianura come ringraziamento e buon auspicio per il successivo raccolto delle patate. Le Cuiette ( gli gnocchi) sono fatti di quattro semplici elementi ma che rappresentano​ la vita e che hanno salvato migliaia di vite dalla fame: Terra, Aria, Acqua e Fuoco. La​ terra ripara e nutre le patate, l’aria aria asciuga il grano per la farina, l’acqua e il fuoco le cuociono).

L’elenco dei ristoranti aderenti alla manifestazione gastronomica in questione, a cui riferirsi per eventuali informazioni,​ è il seguente: “Trattoria della società” di Valgrana; “Agriturismo La Braida” di Monterosso Grana; “Agripola Lou Porti” di Monterosso Grana; “Trattoria Il Castello” di Montemale; “Ristorante La Meiro” delle Terre di Castelmagno; “Trattoria dei Cacciatori” di Campomolino; “Trattoria Aquila Nera” di Monterosso Grana; “Ristorante La Pace” di Pradleves; “Ristorante Leon d’oro” di Pradleves; “Osteria da Marì” di Colletto di Castelmagno; “Osteria Sempie” di San Pietro di Monterosso.