Quantcast

Il Piemonte una delle pochissime regioni verdi d’Europa nella gestione della pandemia

Dal report settimanale dell'ECDC (il centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie) emerge come la nostra regione sia, assieme all'Umbria, l'unica italiana a rischio bassissimo, confermandosi nel ruolo di capofila continentale nel contrasto del virus.

Sono dati più che incoraggianti quelli che emergono dal report settimanale dell’ECDC, il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie infettive, per quanto riguarda la Regione Piemonte. La nostra regione si conferma infatti nel suo ruolo di zona virtuosa del continente nel contrasto al Covid essendo una delle pochissime “regioni verdi” d’Europa, vale a dire a bassissimo rischio di contagio da Covid.

In Italia l’unica altra regione a potersi fregiare di tale risultato importante è l’Umbria, mentre a livello europeo, come si evince facilmente guardando la mappa del Centro, soltanto buona parte della Grecia (soprattutto quella insulare) appare colorata in verde. Un risultato straordinario, che è stato commentato entusiasticamente anche dal Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, che su Facebook ha scritto: “Il Piemonte nel report settimanale dell’ Ecdc, il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie infettive, si conferma una delle poche regioni “green”. Merito dei vaccini e dello sforzo che il nostro sistema sanitario accanto ai cittadini piemontesi sta facendo ininterrottamente ormai da quasi due anni per difenderci e portarci fuori da questa pandemia”.