Quantcast

Elisa Balsamo e Marta Bassino candidate “Atlete dell’anno” ai Gazzetta Sport Awards foto

Nell'anno d'oro dello sport italiano, la Rosea candida anche le due cuneesi come migliori donne nelle rispettive discipline. Le premiazioni nel gran galà della "Notte delle stelle" il prossimo 14 dicembre.

Il 2021 verrà ricordato senza dubbio come uno degli anni più vincenti della storia dello sport italiano, con vittorie in moltissime discipline che hanno reso l’estate italiana la più felice dell’epoca moderna. Ma è stata un’annata speciale anche per lo sport cuneese che ha visto togliersi grandissime soddisfazioni alle due sue atlete più straordinarie: Elisa Balsamo nel ciclismo e Marta Bassino nello sci.

Le due super donne sono state candidate ai Gazzetta Sport Awards nella categoria “Donna dell’anno” e il prossimo 14 dicembre, nel gran galà che andrà in onda in diretta sui social della Rosea e in differita su La 7, cercheranno di ottenere l’ambito premio, equivalente alla massima onorificenza che la stampa sportiva nazionale consegna agli atleti azzurri. La concorrenza è molta e straordinaria, ma le due atlete cuneesi, nate entrambe il 27 febbraio, a due anni di distanza l’una dall’altra (nel 1996 la Bassino e nel 1998 la Balsamo) hanno certamente realizzato la loro migliore stagione in carriera, almeno fino ad ora e certamente meritano la candidatura al premio più importante.

Marta Bassino nella scorsa stagione invernale ha conquistato, grazie ai suoi quattro successi, la Coppa del Mondo del Gigante di sci, mentre Elisa Balsamo è stata grande protagonista in estate, nonostante un Olimpiade magra di soddisfazioni in cui la squadra femminile è stata letteralmente cancellata da quella maschile, oro nell’inseguimento a squadre, vincendo la prova in linea contro le fortissime olandesi ai Mondiali di Lovanio, e conquistando anche un argento nel quartetto ed un bronzo nell’Omnium. L’impressione è che lo sport cuneese non abbia mai raggiunto prima un così alto grado di competitività e la speranza è che una delle due campionesse del mondo Made in Cuneo possa portarsi a casa il prestigiosissimo premio della Gazzetta.