Quantcast

Sabato a Borgo San Dalmazzo la presentazione del libro “Il concerto di San Martino”

L'opera prima di Paolo Armellini, edita da Primalpe, verrà presentata nell'Auditorium Civico alle 20.45, con molti intermezzi musicali ad opera di Michelangelo Pepino (tenore), suo figlio Fabrizio (Pianoforte) e Vera Anfossi (Violino).

Dopo la bella presentazione beinettese (con «AttivaMente») di fine ottobre, Paolo Armellini, ex dirigente della Michelin (settore gestione ed assunzione del personale), propone nuovamente, con patrocinio comunale, Assessorato alla cultura, la sua «opera prima», edita da «Primalpe», «Il concerto di San Martino – Trilogia della solitudine», all’Auditorium Civico di Borgo San Dalmazzo, la sera di sabato 27 alle 20,45.

Il tema dei tre racconti, con passaggio fondamentale sulla ligure isola di Gallinara (anche in copertina), oltre ad una solitudine, vista, comunque, in chiave positiva, è la musica. Non a caso l’autore coinvolge, in questa occasione, serata di «Parole e musica», alcuni dei maggiori talenti locali del settore: il tenore Michelangelo Pepino (vera gloria cittadina), il figlio pianista Fabrizio Pepino, la violinista cuneese Vera Anfossi. Per l’ingresso, come impongono le vigenti norme sanitarie antipandemiche, richiede il «green pass». La pre-distribuzione dei biglietti è all’Ufficio Turistico di Borgo San Dalmazzo (Via Vittorio Veneto 19, telefono 0171.266080, aperto il mercoledì, giovedì e venerdì dalle 8,30 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 17,30, sabato e domenica solo dalle 9,30 alle 12,30).
In chiusura vi sarà il ricordo del dottor Franco Armellini, fratello dell’autore, medico a lungo attivo a Borgo San Dalmazzo (locale sezione AVIS inclusa).