Quantcast

I Marlene Kuntz scelgono lo storico tendone de Le Baladin di Piozzo come residenza artistica foto

Qui va in scena il progetto Karma Clima da cui nascerà il loro nuovo disco.

Dal 22 novembre al 5 dicembre lo storico tendone del pub Le Baladin, a Piozzo, ospiterà i Marlene Kuntz per la seconda residenza artistica del progetto Karma Clima, da cui nascerà il loro nuovo disco.

Una Music Factory open mind incentrata su temi attuali e urgenti: nuovi modelli di sviluppo culturale, economico e turismo sostenibile per lanciare un importante monito sul cambiamento climatico.

Karma Clima ha un principio fondamentale di base: coinvolgere luoghi e persone di tre piccoli comuni italiani, uno spaccato dell’Italia che crede nell’importanza di rendere vivi i territori garantendo loro uno sviluppo economico, sociale e culturale. In questo viaggio fantastico saranno con noi il Comune di Piozzo, il Comune di Ostana rappresentato da VISO A VISO – Cooperativa di comunità e il Comune di Rittana con la Fondazione Nuto Revelli e la Borgata Paraloup.

“Durante la residenza un ricco calendario di eventi da vivere assieme. Tanti amici si uniranno a noi per raccontare la loro storia, il loro pensiero sui temi ambientali, sull’arte e sulla musica. Scopriremo perché le api hanno sete, incontreremo gli Imprenditori delle Alpi, la zucca diventerà strumento musicale, maestri liutai ci spiegheranno come nasce una chitarra, ascolteremo i libri della Biblioteca Vivente delle Alpi e scopriremo assieme l’opera d’arte dedicata al progetto dall’artista piozzese Franco Alessandria” ha spiegato il gruppo.