Quantcast

Busca, un questionario rivolto ai cittadini

Basterà dire le prime tre cose che fanno bella la città

Busca. Il QUESTIONARIO serve per poter cogliere tutte le sfumature e le eccellenze del nostro territorio, il Comune ha affidato, con una convenzione, all’associazione Ingenium, che già gestisce il parco-museo dell’Ingenio nell’ex convento dei Cappuccini, l’iter della creazione di un ecomuseo del territorio e l’associazione ha avviato in questi ultimi mesi una collaborazione con Hangar Piemonte, il servizio di affiancamento professionale rivolto alle organizzazioni culturali della Regione Piemonte, coordinato dalla Fondazione Piemonte dal Vivo.

A questo proposito il Comune lancia sul notiziario comunale Buscaje, in arrivo in questi giorni nelle case dei buschesi, da questo sito internet istituzionale del Comune e dalle pagine istituzionali su Facebook e Instagram un QUESTIONARIO, anonimo. Tutti sono invitati a rispondere: basta dire quali sono le prime tre cose che fanno bella Busca.

“L’ecomuseo del territorio – dicono il sindaco Marco Gallo e l’assessore Ezio Donadio – servirà per dare a tutti noi buschesi maggiore consapevolezza della nostra storia e dei nostri beni culturali e ambientali e sarà anche il collettore delle iniziative volte a rendere tutto il territorio, dalla pianura a Valmala, più attrattivo ai turisti. Per avviare questo progetto è richiesta l’attiva partecipazione dei cittadini di ogni età: incominciano con il chiedere a tutti di rispondere, in forma anonima, a questo breve questionario. È davvero importante sentirsi coinvolti in questo percorso, in cui il Comune crede con convinzione”.

Chi risponderà ritagliando il coupon su Buscaje a pagina 8 dovrà imbucarlo nelle sedi del Comune a Busca, via Cavour 28, e a Valmala, Borgata Chiesa 18, oppure di Ingenium, nell’ex convento dei Cappuccini. Il termine del sondaggio è il 10 gennaio 2022.