Quantcast

Anche Vottignasco ha la sua panchina rossa foto

Inaugurata ieri, mercoledì 24 novembre, in memoria di tutte le donne vittima di violenza

Vottignasco. In occasione della “Giornata Internazionale per l’eliminazione della Violenza sulle donne” è stata inaugurata ieri, mercoledì 24 novembre, la Panchina Rossa in memoria di tutte le donne vittima di violenza.

Hanno partecipato gli alunni della scuola primaria di Vottignasco, presente anche la Sindaca Daniela Costamagna.

Gli stessi alunni hanno realizzato un cartellone in cui comparivano le “brutte parole” all’interno dei segnali di divieto,a significare che anche le parole possono essere cattive, mentre all’interno delle mani disegnate hanno scritto frasi positive per ricordare che le mani devono essere utilizzate per gesti di gentilezza.

Dopo la lettura di alcune frasi è stata scoperta la panchina rossa, sistemata nella piazzetta Don Gazzera di fronte al monumento ai caduti a ricordare le tante, troppe donne che non ce l’hanno fatta. La panchina reca la scritta: “La violenza non è forza ma debolezza. Un coro riempie il cielo “Violenza mai” “Chi ama protegge” No alla violenza”.