Quantcast

Luca Mercalli a Bra per la rassegna CuneiForme di Progetto Cantoregi

Venerdì 5 novembre alle ore 18.30 presso Teatro Politeama, Luca Mercalli terrà una lezione sul tema “Noi e l’ambiente” incentrata sull’emergenza climatica

Il meteorologo Luca Mercalli è il prossimo ospite della rassegna CuneiForme di Progetto Cantoregi e Le Terre dei Savoia, dedicata quest’anno al tema “riCostruire”. Venerdì 5 novembre a Bra terrà una lezione sul tema “Noi e l’ambiente” incentrata sull’emergenza climatica (ore 18.30 – Teatro Politeama, Piazza Carlo Alberto 23). Com’è cambiata la nostra relazione con l’ambiente? Come “riCostruire” un rapporto sano e rispettoso con l’ambiente, l’ecosistema, il clima? Sono alcune delle domande a cui la lezione di Mercalli tenterà di dare risposte.

L’incontro, aperto al pubblico e gratuito, è realizzato in collaborazione con la Città di Bra.

Il Bookshop a cura di Premiata Libreria Marconi.

L’ingresso è gratuito fino a esaurimento posti ed è consentito ai possessori di Green Pass.

Prenotazione consigliata. Info: 349.2459042 – info@progettocantoregi.it.

Luca Mercalli (Torino, 1966), climatologo, direttore della rivista Nimbus, presiede la Società Meteorologica Italiana, associazione nazionale fondata nel 1865. Si occupa di ricerca su climi e ghiacciai alpini, insegna sostenibilità ambientale in scuole e università in Italia (Università di Torino-SSST), Svizzera e Francia e la pratica in prima persona, vivendo in una casa a energia solare, viaggiando in auto elettrica e coltivando l’orto. È consulente dell’Unione Europea e consigliere scientifico di ISPRA-Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale. Per RAI ha lavorato a Che tempo che fa, Scala Mercalli e TGMontagne e Rainews24. Editorialista per Il Fatto Quotidiano, ha lavorato prima a La Repubblica e poi a La Stampa e ha al suo attivo migliaia di articoli e oltre 2200 conferenze. Tra i suoi libri: Filosofia delle nuvole (Rizzoli), Che tempo che farà (Rizzoli), Viaggi nel tempo che fa (Einaudi), Prepariamoci (Chiarelettere), Clima bene comune (Bruno Mondadori), Il mio orto tra cielo e terra (Aboca), Non c’è più tempo (Einaudi), Il clima che cambia (BUR) e il libro per bambini Uffa che caldo (ElectaKids).