Quantcast

Il moto viaggiatore Franco Ballatore riparte dal Marocco

L'amante delle due ruote, socio del Bemar Racing Team, partirà ai primi di novembre insieme alla compagna Nadia

Dopo due anni di arresto forzato per via dell’emergenza sanitaria mondiale, ripartono le avventure motociclistiche di Franco Ballatore e Nadia Chiavassa, soci del Bemar Racing Team di Cuneo.

A bordo dell’Africa Twin 1000 i due cuneesi si imbarcheranno al porto di Genova nei primi giorni di novembre alla volta del Marocco, alla ricerca di nuovi itinerari.

“Dopo l’apertura delle frontiere europee – spiega Ballatore -, finalmente si ricomincia ad avere accesso, purché con molte restrizioni, anche ad altri stati. Tra le varie mete extraeuropee possibili abbiamo scelto il Marocco in quanto relativamente vicino da raggiungere in moto, senza dover produrre troppi documenti burocratici. Il Marocco è uno Stato che conosco piuttosto bene perché l’ho visitato in più occasioni, però per la prima parte di questo giro abbiamo previsto un itinerario poco battuto dalle normali rotte: da Tangeri ci dirigeremo a Oujda, nell’estremo est, al confine con l’Algeria e da lì percorreremo la strada che attraversa il deserto, aggirando la catena montuosa dell’Atlas, per raggiungere la più conosciuta Oasi di Merzouga. Continuando a seguire il confine algerino a sud, raggiungeremo Tiznit sulla costa Atlantica. Sulla via del ritorno non mancherà una visita alle famose gole di Todra e Dades ed una sosta nelle antiche e splendide città imperiali di Fès e Marrakech”.

“Prima del Covid – precisa Nadia -, il Marocco era uno luogo piuttosto turistico, molto noto ai moto viaggiatori, mentre adesso non sappiamo bene cosa troveremo. Dopo due anni di chiusura totale al turismo sarà molto cambiato ed in un certo senso nuovamente da scoprire. Speriamo che questo viaggio sia l’inizio di una “normalizzazione” che permetterà di tornare a viaggiare quasi come prima”.

Il viaggio è supportato da Honda e da Bianco Moto e si potrà seguire sui principali social del canale Bicosisgud, ma altre avventure sono dietro l’angolo, in quanto l’instancabile Franco ha già in programma nuovi viaggi, di cui vi renderemo note date e destinazioni a breve.