Quantcast

Il Buongiorno di Cuneo24

Nel 2004 in seguito al ruolo dell'Italia nell'abolizione dell'embargo, Mu'ammar Gheddafi annulla in Libia la ricorrenza contro l'occupazione coloniale italiana, trasformandola in commemorazione dell'amicizia tra i paesi

Cuneo. Il sole è sorto alle 7:31 e tramonta alle 19:04. Durata del giorno undici ore e trentatre minuti.

Santi del giorno
Beata Vergine Maria del Rosario.
Santi Sergio e Bacco, martiri in Siria.
San Geroldo di Colonia, pellegrino.

Avvenimenti
1943 – Il Palazzo delle Poste di Napoli viene distrutto da alcune violentissime esplosioni. A provocarle è l’innesco differito di ordigni a tempo precedentemente collocati dai nazisti. Si conteranno innumerevoli morti e feriti, oltre ad ingenti danni.
1959 – La sonda russa “Luna 3” fotografa per la prima volta la faccia nascosta della Luna.
1982 – A Broadway apre il musical Cats.
2004 – Libia: in seguito al ruolo dell’Italia nell’abolizione dell’embargo, Mu’ammar Gheddafi annulla la ricorrenza contro l’occupazione coloniale italiana, trasformandola in commemorazione dell’amicizia tra i paesi.

Nati in questo giorno
Dida – E’ un ex portiere di calcio, che nonostante l’età è stato in attività come estremo difensore dell’Internacional di Porto Alegre fino a dicembre 2015. Nelson de Jesus Silva, queste le sue generalità, è stato per anni tra i migliori portieri al mondo: secondo l’IFFHS (Istituto di Storia e Statistica del Calcio) è il sesto miglior portiere della decade 2001-2010. In Italia per otto stagioni consecutive ha giocato in difesa della porta del Milan, distinguendosi per ottime parate (anche sui calci di rigore) accompagnate da incredibili disattenzioni. Tra campionato e coppe sono state 302 le presenze in rossonero, secondo portiere dopo Sebastiano Rossi. Tra gli otto trofei milanisti del suo palmarès, vanno ricordati lo scudetto 2003/04, le due Champions League (2002/03 e 2006/07) e la Coppa del mondo per club (2007). Con la Nazionale brasiliana, in 90 presenze (67 le reti subite), ha vinto il titolo mondiale nel 2002, preceduto dal secondo posto di Francia 1998. Con la Selezione olimpica ha conquistato il bronzo ad Atlanta 1996. Festeggia 48 anni.
Niels Bohr (1885/1962) – Scienziato tra i più insigni della Danimarca, con i suoi studi sulla struttura dell’atomo e sulla meccanica quantistica si meritò il Nobel per la Fisica nel 1922. Niels Henrik David Bohr per un periodo indossò pantaloncini e scarpette, giocando come portiere dilettante nell’Akademisk Boldklub, insieme al fratello (quest’ultimo convocato anche in Nazionale). I problemi matematici lo rapirono dal rettangolo verde, proiettandolo nelle più prestigiose istituzioni scientifiche del suo Paese. Amico di Albert Einstein, arrivò al Nobel grazie al “modello atomico” pubblicato sulla base delle teorie del chimico neozelandese Rutherford (Nobel per la Chimica nel 1908), in cui dimostrava che gli elettroni si muovono secondo orbite ben definite. Eletto presidente dell’Accademia reale danese delle scienze nel 1939, a lui è intitolato il Bohrio, elemento chimico indicato con la sigla “Bh”.

Eventi sportivi
2020 – Festa del gol al Franchi. In occasione dell’amichevole Italia – Moldavia è andata in scena una vera e propria goleada. L’Italia si è imposta per 6 a 0.

Proverbio/Citazione
Ottobre e marzo sono fratelli.
“Un esperto è un uomo che ha fatto tutti gli errori che è possibile compiere in un campo molto ristretto.” Niels Bohr