Quantcast

Il Buongiorno di Cuneo24

Nel 1968 alle Olimpiadi di Città del Messico, premiazione dei 200 metri maschili. Il primo e il terzo classificato, Tommie Smith e John Carlos, due neri americani, si presentano sul podio scalzi. Quando parte l'inno degli Usa chinano la testa e alzano in alto il pugno guantato di nero, simbolo del Black Power. I due atleti verranno sospesi dalla squadra Usa ed espulsi dal villaggio olimpico, ma l'immagine farà il giro del mondo

Cuneo. Il sole è sorto alle 7:43 e tramonta alle 18:47. Durata del giorno undici ore e quattro minuti.

Santi del giorno
Sant’Ignazio di Antiochia, vescovo e martire.
San Fiorenzo di Orange, vescovo.
Santi Catervio, Severina e Basso, martiri.

Avvenimenti
589 – Secondo la tradizione, l’Adige rompe alla Cucca e causa lo sconvolgimento idrografico che dà al basso Veneto l’aspetto che grossomodo ha tutt’oggi.
1889 – Inizio della Guerra dei mille giorni in Colombia.
1967 – Muore Aisin-Gioro Pu Yi, ultimo imperatore cinese.
1994 – Viene presentata una bozza di trattato di pace tra Israele e Giordania.

Nati in questo giorno
André Villas-Boas – Considerato l’erede di José Mourinho, è soprannominato The Special Two. A 33 anni ha vinto con il Porto l’Europa League 2010/11, diventando il più giovane allenatore a conquistare un trofeo europeo. Nato ad Oporto (Portogallo), André Villas-Boas è un allenatore di calcio, da marzo 2014 a maggio 2016 sulla panchina dello Zenit di San Pietroburgo, conquistando uno scudetto, una coppa e una Supercoppa nazionali. All’inizio di novembre 2016 diventa il tecnico dello Shangai SIPG, con un compenso di 13 milioni a stagione, fino alle dimissioni del 30 novembre 2017. A fine maggio 2019 diventa l’allenatore dell’Olympique Marsiglia con un contratto biennale. La sua storia conferma che è un allenatore predestinato. Le prime esperienze di tattica calcistica, come moltissimi giovani nati nel nuovo millennio, maturano tramite i videogiochi. A 17 anni si trova ad avere come vicino di casa il neo allenatore del Porto Bobby Robson. Villas-Boas non esita a lasciare sotto la sua porta messaggi contenenti consigli tattici per riparare a degli errori. Colpito dalle sue capacità, Robson gli spiana la strada nel mondo dorato del calcio, facendogli subito incrociare José Mourinho, membro del suo staff. Solo due anni dopo, nel 1996 e a 19 anni, è al Barcellona con Robson e Mourinho. Nel 2001 è commissario tecnico della Nazionale di calcio delle Isole Vergini britanniche, ruolo da cui viene esonerato dopo uno 0-9 contro le Isole Bermude. In seguito è assistente di Mourinho al Porto, al Chelsea e all’Inter. Nelle prime due società torna poi come tecnico, vincendo i tre titoli portoghesi (scudetto, Coppa e Supercoppa) nella stagione 2010/11. Fa rumore il suo passaggio nella stagione successiva alla squadra inglese, perché i Blues pagano una clausola rescissoria di 15 milioni di euro. Dal luglio 2012 al dicembre 2013 è l’allenatore del Tottenham. Compie 44 anni.
Arthur Miller (1915/2005) – Stimato come il maggior drammaturgo americano, attraverso le sue opere portò avanti un’idea di teatro impegnato e perfettamente calato nel contesto storico, offrendo una lettura critica del “sogno americano”. Nato a New York da famiglia benestante, di origine ebraiche, scoprì la vena di scrittore negli anni Trenta, durante gli studi universitari, esordendo come autore a Broadway nel 1944. I primi consensi li strappò con Erano tutti miei figli (1947), in cui denunciava il cinico affarismo di guerra.

Eventi sportivi
1968 – Olimpiadi di Città del Messico, premiazione dei 200 metri maschili. Il primo e il terzo classificato, Tommie Smith e John Carlos, due neri americani, si presentano sul podio scalzi. Quando parte l’inno degli Usa chinano la testa e alzano in alto il pugno guantato di nero, simbolo del Black Power. Anche Peter Norman, l’australiano secondo classificato, aderisce alla protesta mostrando sul petto il distintivo del Progetto Olimpico per i Diritti Umani. I due atleti verranno sospesi dalla squadra Usa ed espulsi dal villaggio olimpico, ma l’immagine farà il giro del mondo.

Proverbio/Citazione
Pioggia d’ottobre, manna per la campagna.
“Un buon giornale, suppongo, è una nazione che parla a se stessa” Arthur Miller