Quantcast

Dieci borse di studio per altrettanti allievi dell’Istituto Guala di Bra

Dieci studenti dell'Istituto Tecnico sono stati premiati nell'ambito di due diversi riconoscimenti a Cherasco e a Montà d'Alba.

Sabato 2 ottobre gli allievi dell’Istituto Guala hanno ricevuto ben dieci borse di studio, nell’ambito di due diverse premiazioni. Nel primo pomeriggio, sei allievi hanno partecipato all’evento finale di consegna delle borse di studio del premio Cherasco Storia, divenuto realtà grazie alla sinergia della città di Cherasco, l’Unione Industriale della provincia di Cuneo, la prestigiosa giuria presieduta dal professor Alberto Melloni e le scuole con i ragazzi e i docenti. Il lavoro si è sviluppato nell’arco di due anni scolastici non facili e ha visto come protagonisti tre libri, Storia dell’Ebraismo, La guerra per il Mezzogiorno, L’Inquietudine dell’Europa, di tre scrittori di importanza internazionale, Martin Goodman, Carmine Pinto e Peter Gatrell.

Il Guala ha dato il suo contributo con due allievi della classe 5B (Sistemi Informativi Aziendali) che hanno concluso il loro percorso lo scorso giugno, Florend Kodraliju e Giuseppe Marino, un allievo della classe 4L (Trasporti e Logistica), Rares Ursac, e un allievo della classe 4E (Costruzioni Ambiente e Territorio), Edoardo Gemma.Per il loro impegno scolastico sono stati premiati inoltre lo studente Davide Siccardi e la studentessa Alessia Baggio frequentanti rispettivamente la classe 4G Ipsia e 5C turistico.

Nel tardo pomeriggio, durante una cerimonia tenutasi a Montà, l’Ordine dei Cavalieri di San Michele del Roero ha premiato quattro studenti roerini dell’Istituto Guala che si sono particolarmente distinti per comportamento e risultati scolastici al termine del quarto anno. I vincitori delle borse di studio sono: Monika Preci (corso Amministrazione Finanza e Marketing), Loubna Souinya (corso Sistemi Informativi Aziendali), Alessia Baggio (corso Turistico) e Paolo Blangino (corso Costruzioni Ambiente e Territorio).