Quantcast

Cosa fare oggi (domenica 10 ottobre) in provincia di Cuneo

Nel capoluogo lo street food della festa siciliana e il concerto per i bambini del Kenya. Sagre e fiere a Cervasca Piasco, Bellino, Frabosa, e Ormea. Castagnate a Roburent e Viola, mentre a Saluzzo è di scena l'antiquariato. Rombano i motori a Boves dove in serata c'è lo spettacolo su Adriana Filippi, reporter di guerra

Gentili amici di Cuneo24, eccovi alcuni suggerimenti su come trascorrere questo domenica 10 ottobre 2021 scegliendo tra i tanti eventi che la provincia di Cuneo propone.

A Cuneo si conclude il weekend all’insegna dell’enogastronomia. In piazza della Costituzione dalle 10 alle 24 c’è la Festa Siciliana. Street Food con cibi siciliani e prodotti tipici, birra artigianale siciliana e folklore. Ospite d’onore l’attore Tony Sperandeo per autografi e foto Ingresso Gratuito. Info: tel. 331.956585

Sempre a Cuneo alle 17.45 presso il santuario Madonna degli Angeli sì tiene il consueto concerto a favore della Don Cugnod Primary School di Kairune, Kenya. Ad esibirsi la pianista Alessandra Rosso che esegue brani di Bach, Debussy e Haydn. Ingresso libero. Eventuali offerte saranno devolute interamente ai bambini della Scuola creata dal missionario monregalese Padre Giovanni Cugnod. Richiesto il greenpass, oltre all’osservanza delle norme sanitarie covid-19. Info: tel. 347.0001475

Ad Alba è il secondo giorno dell’inizio della Fiera del Tartufo Bianco d’Alba, mostra mercato di livello internazionale che si svolge nelle varie vie e piazze di Alba e che porta l’inebriante profumo del Tuber magnatum Pico tra le colline di Langhe, Monferrato e Roero. Quella iniziata ieri è la 91ª edizione il cui tema è ‘Connessi con la natura’. Al centro sempre l’enogastronomia, ma questa edizione è caratterizzata da una decisa svolta che tiene conto dei temi più contemporanei quali la tutela ambientale, il cambiamento climatico e la sostenibilità, intesa non solo nella sua accezione ambientale, ma declinata anche lungo le direttrici sociali ed economiche, percorrendo il sentiero delle opportunità della transizione energetica verso un’economia a emissioni zero. Info: tel. 0173.292248.

A Saluzzo c’è il MercAntico, mercatino dell’antiquariato minore e dell’usato che ritorna alle sue origini, tra le piazze e le strade, tra la gente. Decine di espositori  protagonisti a Saluzzo lungo le vie e tra i caffè che racccontano la bellezza di un borgo affascinante. Oggetti, mobili e arredamento per la casa torneranno a invadere le vie pedonali per gli appassionati del vintage e del collezionismo. Info: tel. 366.7448813

A Faule è il giorno clou della Festa della Bagna Caôda in cui si può gustare il piatto piemontese per antonomasia che con i suoi ingredienti racconta la storia e trasmette il calore della gente del posto. Dalle 8 per le vie del paese artigianato, antiquariato e prodotti tipici, dalle 9 raduno auto e moto d’epoca, alle 12.30 pranzo con Bagna Caôda, alle 15.30 presentazione del libro “Grazie Ti Amo” dello scrittore ed educatore cinofilo Maurizio Luppi, alle 20. 30 cena con Bagna Caôda, e tanto altro. Info: pagine facebook e instagram della Pro Loco Faule.

Bellino (Pian Melezé) per tutto il giorno c’è la Fiero dei Des 2021, rassegna zootecnica, arrivo dagli alpeggi delle mandrie, mercatino di prodotti agricoli, creazione scultura in legno a cura di Daniele Viglianco. Polenta e salsiccia presso il rifugio Melezé (Info: tel. 0175.956410).

A Piasco c’è la Sagra d’Autunno, Fiera dei prodotti tipici locali con possibilità di acquisto. Animazioni musicali. In mattinata inaugurazione ufficiale della XXXII sagra d’autunno in piazza Biandrate e alle 12.30 grande pranzo a cura degli alpini (polenta pinhulet, salsiccia, spezzatino, formaggi e dolce € 10). Dalle 14.30: artisti di strada, musica e magie per le vie del paese: sbandieratori, giochi e animazioni per i più piccoli in collaborazione con il gruppo Borgo San Martino di Saluzzo. Alle 15.30 corsa nei sacchi in via Roma con premio in palio. “Live in Piasco”: Acoustic Onion, progetto acustico/Firme d’autore, tributo ai grandi cantautori italiani; IJAmis d’ la Piola, canti popolari. Distribuzione di frittelle e caldarroste in p.za Biandrate. Macinatura del granturco Pinhulet con mulino a pietra in p.za Biandrate. Info e prenotazioni: Comune di Piasco, tel. 0175-79124

A Cervasca per le vie del paese per tutto il giorno va in scena la la XX Sagra della castagna servaschina. Bancarelle con esposizione di artigianato, prodotti tipici, prodotti agricoli, esposizione di mezzi e attrezzature agricole, stand delle associazioni del territorio. Alle 15 premiaziozne del concorso “La cura del Bosco” e tanto altro.

A Frabosa Soprana per tutto il giorno c’è “Castagne e Coltelli” con mercatino del dolce e del salato, mercatino dei coltellinai. Dalle 14.30 distribuzione di caldarroste e tanto altro. Info: tel. 0174.2440110 – infofrabosa@gmail.com

Il Filatoio di Caraglio ospita la 13ª edizione di “Di filo in filo – lana 2021” . Artisti ed artigiani locali espongono i propri manufatti e lavori in lana. Possibilità di iscriversi al Laboratorio dimostrativo di tintura naturale.. E’ richiesto il Green Pass. Info e prenotazioni: tel. 0171 610258, mail info@fondazionefilatoio.it

A Cavallermaggiore in piazza San Michele per tutta la giornata c’è lo Scambiafiori: scambio di semi, fiori e piante, libri e riviste di giardinaggio e lievito madre. Info: tel. 340.7595826.

A Roburent per tutto il giorno ci sono i mercatini e alle 14.30 la grande castagnata. Info: tel. 370.3117382.

Castagnata (dalle 10) e mercatino di prodotti tipici (dalle 14.30) anche a Viola Saint Gree.

A Rocca de’ Baldi in occasione di “Cocci sonori” è possibile visitare la Riserva naturale Crava Morozzo: installazione multimodale a cura di Cristina Saimandi e Cristina Mercuri. L’installazione si svolge dalle ore 11 alle ore 18 mentre alle ore 16 è in programma un incontro con le due curatrici. Info: tel. 0174-587393 – mail oasi.cravamorozzo@lipu.it

A Garessio prosegue la Fiera della castagna garessina con una gita agli antichi castagneti e agli Scau di Mindino. Info: tel. 334-3159533

A Ormea si conclude l’edizione 2021 di Ormea dai frutti ritrovati. Nel centro storico si parla di biodiversità e frutti antichi (mele, uva, castagne e non solo) nell’ambito di conferenze ed esperienze. Incontri e mostra mercato di prodotti alla terra. Info: tel. 338.6570075.

A Macra, a partire dalle 14.45 “Passeggiando con gusto”, escursione con degustazione. Info: info@ecomuseoaltavallemaira.it

A Chiusa di Pesio il Complesso Museale “Cavalier Giuseppe Avena” partecipa alla Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo. Visite guidate e attività gratuite per famiglie con bambini di tutte le età. Info e prenotazione (obbligatoria): tel. 0171/734990 e-mail valle.pesio@gmail.com

Sinagoghe aperte a Cuneo, Mondovì e Saluzzo per la Giornata della cultura ebraica. Le sinagoghe sono aperte al pubblico dalle 10 alle 19 (ultimo ingresso alle 18). Prenotazione obbligatoria, gruppi di massimo 20 persone. E’ necessario presentare il green pass. Info:  info@artefacta.it

A Bra c’è il “Piccolo Festival della Fotografia e della Multivisione”, weekend dedicato all’immagine: fotografia e multivisione. In mostra i lavori di Roberto Tibaldi, Carlo Avataneo, Oberto Gili, Francesco Gili, Eleonora Racca, Tino Gerbaldo e Manuele Galante. Tema: l’incontro. A cura dell’Associazione ArteMidi. Info: tel. 0172-430185 – turismo@comune.bra.cn.it

Sempre a Bra, alle 16.30 nella chiesa di Santa Chiara, “Bacco & Orfeo”, concerto aperitivo. Info: www.albamusicfestival.it.

Al Castello Falletti di Barolo c’è il WiMu delle famiglie. Un’avventura da vivere tra gli allestimenti del Museo del Vino con mamma e papà. Un’iniziativa dedicata ai più piccoli per scoprire gli allestimenti dell’avveniristico museo accompagnati attraverso un gioco divertente nel pieno rispetto di tutte le normative anti contagio. Le visite del WiMu delle Famiglie sono in modalità “fai-da-te”, fruibili in sicurezza durante tutto l’orario di apertura del museo (dalle 10,30 alle 19, ultimo ingresso alle 18). L’attività è consigliata alle famiglie con bambini dai 6 ai 12 anni. Info: 0173/386697 – prenotazioni@barolofoundation.it

A Fontanelle di Boves c’è la Festa dei Santi Coronati. Dopo un momento di preghiera alle 14.30, benedizione e consegna delle bandiere ai nuovi massari, alle 15 iniziano i giochi popolari per bambini e ragazzi. Alle 16 distribuzione di caldarroste in compagnia delle note della Banda musicale “Silvio Pellico” di Boves. Durante la giornata di festa dimostrazioni di antichi mestieri con attrezzi d’epoca. , telefono: 0171-391837 – cultura@comune.boves.cn.it

Sempre a Boves il Bisalta Motor Park ospita il Flat Track Wordl Championship. Il Flat Track è una disciplina motociclistica dove le curve si affrontano tutte in derapata con tantissimo stile e tanto gas. Ingresso gratuito. Info: pagina facebook del Bisalta Motorpark. Info: pagina facebook del Bisalta Motor Park.

Ancora a Boves, all’Auditorium Borelli alle 21, si tiene uno spettacolo dedicato alla reporter di guerra e nota artista Adriana Filippi. Testo e voce Elisa Dani, immagini Francesca Reinero, contrabbasso Carlo Chirio e con la partecipazione di Rosanna Marro. Un monologo in prima persona per raccontare una storia di resistenza al femminile su in montagna. La resistenza di un’intera valle. La Valle Colla di Boves. Obbligo di mascherina e green pass, ingresso gratuito. Info e prenotazionI (obbligatorie): tel. 0171.391834

NB Il fatto che per alcuni eventi non sia indicata l’obbligatorietà del “Green Pass” non significa necessariamente che in quegli eventi non venga richiesto, semplicemente si tratta di un’informazione non in nostro possesso poichè non comunicataci. In caso di dubbi, consigliamo di contattare gli organizzatori per avere le necessarie informazioni al riguardo.