Quantcast

Chiara Gribaudo commenta gli ottimi risultati del centro-sinistra nelle Comunali 2021

La deputata dem di Borgo San Dalmazzo si è espressa con toni entusiasti per i risultati ottenuti in particolare nelle maggiori città italiane.

Le Comunali 2021 hanno visto come tendenza generale, quanto meno nelle grandi città, un dato inequivocabile: la crisi del centro-destra, spaccato e aggrappato alle speranze dei ballottaggi di Trieste (dove è favorito), Torino e Roma (dove la partita è apertissima), e la conseguente “rinascita” del centro sinistra dopo anni di assoluta crisi, in molte città, su tutte Bologna, Milano e Napoli. Dati leggermente diversi nei comuni più piccoli, compresi quelli della Granda, dove vige un assoluto equilibrio tra le forze di centro-destra e quelle di centro-sinistra.

Soddisfatissima dei risultati ottenuti la deputata cuneese del Partito Democratico Chiara Gribaudo, che attraverso un post su Facebook ha tracciato una sorta di bilancio su quanto ottenuto, che ha titolato “Il PD c’è e vince“. Ecco le sue parole entusiaste: “Il voto nelle maggiori città italiane conferma la bontà del percorso, di apertura e partecipazione, che abbiamo intrapreso come Partito Democratico. Alla faccia di chi parlava di un centrosinistra in difficoltà per mascherare il marcio all’interno del proprio partito.

Le mie congratulazioni e un augurio di buon lavoro a Matteo Lepore a Bologna, a Beppe Sala a Milano e a Gaetano Manfredi a Napoli, ad Andrea Casu che vince nel collegio di Primavalle a Roma. E al nostro segretario Enrico Letta vincitore nel collegio di Siena!
Adesso avanti tutta con i ballottaggi, per aprire in tante città una stagione di cambiamento“.