Quantcast

Alpino peveragnese va a Saluzzo a piedi per incontrare il generale Figliuolo foto

Gianpiero Meineri di Santa Margherita, partito in mattinata, dopo varie tappe, è giunto in serata nella città del Marchesato dove è stata conferita la cittadinanza onoraria al Commissario straordinario dell'emergenza Covid

Nella giornata di domenica 3 ottobre è stata concessa la cittadinanza onoraria di Saluzzo al generale Francesco Paolo Figliuolo, ora «Commissario straordinario dell’emergenza COVID-19» (apprezzato per i risultati raggiunti dalla «campagna vaccinale») che proprio nella città del Marchesato mosse i primi passi della sua carriera militare come comandante degli «Artiglieri da montagna», alpine del «Gruppo Aosta», nel 1985.
La cerimonia è avvenuta contestualmente al venticinquesimo anniversario degli incontri tra i reduci del «Gruppo». L’alpino peveragnese, di Santa Margherita, Gianpiero Meineri, classe 1957, che nella formazione ha militato, come nel suo stile, è partito a piedi da casa la mattina di sabato 2, stavolta non camminando «all’indietro», arrivando a Saluzzo nella serata, dopo varie «tappe».