Quantcast

A Cuneo il primo banchetto per firmare “dal vivo” in favore del Referendum Cannabis foto

Organizzato in Corso Dante dall'Associazione Radicali Cuneo nel pomeriggio di ieri, il banchetto ha raccolto 90 ulteriori sottoscrizioni, oltre alle più di cinquecentomila già raggiunte.

Cuneo. Si è tenuto ieri pomeriggio in Corso Dante, all’incrocio con Corso Nizza, il primo banchetto per raccogliere “dal vivo” le sottoscrizioni in favore del Referendum per la legalizzazione della Cannabis. Fino ad ora, infatti, si poteva firmare soltanto online, ma, essendo stato prorogato il termine per la consegna delle firme alla Corte Costituzionale, l’Associazione Radicali Cuneo – Gianfranco Donadei ha deciso di allestire un banchetto per firmare in presenza.

I risultati non sono mancati: durante tutto il pomeriggio sono state raccolte una novantina di ulteriori sottoscrizioni, che si aggiungono al numero minimo per presentare la domanda di referendum (500mila firme) già raggiunto, in tempo record, nel mese di settembre. Il successo dell’iniziativa, constatabile anche dai dati emersi ieri, dimostra come la questione della legalizzazione sia particolarmente sentita dalla popolazione, sia su scala locale che a livello nazionale.