Quantcast

Press trip per giornalisti provenienti da Austria e Germania alla scoperta del cuneese

Il press trip è stato anche l’occasione per far scoprire agli ospiti la possibilità di raggiungere l’aeroporto di Cuneo-Levaldigi in poco più di un’ora da Monaco di Baviera, grazie al collegamento aereo operato da Air Dolomiti e inaugurato lo scorso mese di giugno.

Dopo i lunghi mesi caratterizzati dalla difficoltà negli spostamenti tra diversi paesi a causa della pandemia, l’ATL del Cuneese è tornata a ospitare con successo un gruppo di giornalisti provenienti da Austria e Germania.

Il gruppo composto da cinque professionisti che collaborano con le maggiori testate dei due Paesi – tra cui Frankfurter Allgemeine Sonntagszeitung, die Welt e Kronen Zeitung – ha visitato il Cuneese tra il 10 e il 14 settembre scorsi. Il press trip è stato anche l’occasione per far scoprire agli ospiti la possibilità di raggiungere l’aeroporto di Cuneo-Levaldigi in poco più di un’ora da Monaco di Baviera, grazie al collegamento aereo operato da Air Dolomiti e inaugurato lo scorso mese di giugno.

Il programma ha previsto prevalentemente escursioni in e-bike: un appassionante viaggio sulle due ruote che da Cuneo ha permesso di  scoprire pianura e montagna, con tappe a Mondovì, Vicoforte e nelle Valli Gesso e Vermenagna, alternando l’attività outdoor sui sentieri del Parco fluviale Gesso e Stura, delle Aree Protette delle Alpi Marittime con l’Alta Via del Sale a visite artistico-culturali nei centri storici e al Santuario di Vicoforte. Non sono mancati alcuni momenti di relax in spa e apprezzatissime soste gastronomiche.

Il viaggio è stato finanziato nell’ambito del progetto Interreg Alcotra Patrim – Piter Alpimed, di cui l’ATL del Cuneese è soggetto attuatore per conto del partner Comune di Cuneo | Parco fluviale Gesso e Stura, e realizzato con il supporto tecnico del Consorzio Cônitours Cuneo Alps.