Quantcast

Boselli attacca Cristina Clerico: “pensi a costruire il futuro sportivo di Cuneo”

Duro affondo dell'ex vicesindaco nei confronti dell'assessore allo sport cuneese: "sembra più impegnata nelle foto opportunity e nell’assegnare sale e strutture sostituendosi ai funzionari, credendo forse di prendere più voti"

Scrive l’ex vicesindaco di Cuneo Giancarlo Boselli.

A pochi giorni dal successo di una bella è riuscita manifestazione, Sport Day, vengono bene alcune considerazioni sulla situazione del settore nella nostra città.

L’Assessore allo Sport Cristina Clerico ( Assessore anche alla Cultura ma ne ho già parlato) sembra più impegnata nelle foto opportunity e nell’assegnare sale e strutture sostituendosi ai funzionari, credendo forse di prendere più voti, che nella programmazione e nella costruzione del futuro sportivo di Cuneo.

Ci permettiamo quindi di indicare le priorità che intendiamo seguire aprendo una discussione per arricchirle.

– Revisione riammodernamento strutture ( sferisterio trasferito costruito nelle zone sportive)
– Cuneo grande polo di educazione allo sport attraverso i social n e aree di incontro
– costruzione di 10 aree attrezzate ( palla canestro pallavolo attrezzi ecc ) zone libere su sterrato per il gioco delle bocce
– il Comune deve essere a sostegno dell’Associazionismo sportivo, l’ufficio Sport deve essere supporto per la ricerca di fondi e finanziamenti, per il disbrigo delle pratiche per le manifestazioni e le iniziative
– portare a Cuneo sport cultura alimentazione