Quantcast

Oggi, 22 settembre, si saluta ufficialmente l’estate

Benvenuto autunno!

L’equinozio d’autunno cade quest’anno oggi, mercoledì 22 settembre.

Come mai non il 21? Principalmente perché l’anno solare non coincide con quello del calendario.

In pratica l’anno è di 365 giorni, ma non è vero che la Terra impiega 365 giorni esatti a compiere un’orbita completa intorno al Sole. Un ritardo compensato dall’anno bisestile, che cade ogni 4 anni e che, aggiungendo un giorno al calendario, fa recuperare le 24 ore perse.

Non sempre tradizioni e credenze coincidono con la realtà dei fatti.

Molte sono quelle antichissime ricche di significati spirituali

In genere diverse civiltà del passato attendevano il cambio di stagione per ringraziare le proprie divinità dei doni offerti durante la mietitura estiva. Ad Atene in questo periodo si celebravano ad esempio le Tesmoforie, feste in onore di Demetra, dea del grano e dell’agricoltura, nonché artefice del ciclo delle stagioni.

Nella tradizione cristiana l’equinozio di settembre è infine legato a San Michele Arcangelo, nonché patrono di Cuneo, simbolo di cambiamento e liberazione, ma anche della capacità di distinguere il bene dal male.