Quantcast

Lagnasco, l’ex Bocciodromo diventa palestra

Al breve al via il cantiere con lo smontaggio dei pannelli fotovoltaici sul tetto

Lagnasco. Nella giornata di ieri, giovedì 16 settembe, è stato firmato il contratto per gli ormai imminenti lavori di riqualificazione dell’ex Bocciodromo, con la riconversione dell’immobile in una palestra, con annessi spogliatoi e locali di pertinenza anche a servizio del campo sportivo.

Si è quindi così concluso il lungo iter autorizzativo, seguito con scrupolo e attenzione dalla responsabile dell’Ufficio Tecnico Comunale, la geom. Eleonora Rosso, avviato a fine 2019 con l’ottenimento del finanziamento di un milione di euro dal Credito Sportivo, con l’affidamento ufficiale dell’incarico alla “Ferrotecnica srl” di Napoli, impresa singola che si è aggiudicata la gara d’appalto tra le 310 che hanno manifestato l’interesse e le 15 invitate a seguito di sorteggio pubblico.

Il primo step sarà lo smontaggio dei pannelli fotovoltaici sul tetto da parte delle ditte che ne avevano ottenuto in passato il diritto di superficie ventennale, che saranno rimontati a fine lavori. Quindi l’avvio del cantiere vero e proprio, nel rispetto del progetto presentato nei mesi scorsi alla popolazione (visibile sul canale Youtube del Comune di Lagnasco), che avrà una durata di 360 giorni decorrenti dalla data di consegna del cantiere, in programma entro fine mese.