Quantcast

“Dovunque il guardo giro”, convention di letteratura e arte al Filatoio Rosso di Caraglio

Organizzata da Sandro Gros Pietro ed Eros Pessina, rimandata per due volta a causa del covid-19, si svolgerà sabato 16 e domenica 17 ottobre

Caraglio. Sandro Gros Pietro, già promotore di eventi al Circolo dei Lettori di Torino, ed Eros Pessina, imprenditore poeta e cantautore Eros Pessina di Busca, hanno organizzato ormai un anno fa la convention di letteratura e arte “Dovunque il guardo giro”.

Il convegno è stato rinviato per due volte a causa del Covid. Si terrà a Caraglio sabato 16 e domenica 17 ottobre l’evento con venti poeti ed artisti provenienti da tutta Italia. Protagoniste indiscusse saranno la poesia e l’arte nella cornice del Museo del Filatoio Rosso.

L’incontro inizierà alle ore 15 del sabato e la sera seguirà una visita guidata del Museo Filatoio Rosso di Caraglio. La domenica mattina ci sarà la seconda parte del Convegno. A seguire il pranzo nel Filatoio e per chi non avrà urgenza di ripartire, ci sarà il “Gabinetto postprandiale” di congedo con conclusioni e progetti a venire. 

L’evento viene organizzato nel rispetto della normativa Covid.

Spiega Eros Pessina: “Dovunque il guardo giro è l’incipit di una romanza di Pietro Metastasio che sottolinea l’universalità della conoscenza. I pittori e i poeti sono compagni d’avventura nella documentazione della scena del mondo: sono tessitori di legami e corrispondenze. Si ritroveranno – poeti e pittori – al Museo del Filatoio Rosso per scambiare le loro formule contemporanee nell’attività di tessere parole e figure interpretative della realtà e della fantasia.”