Quantcast

Dal 15 ottobre green pass obbligatorio per tutti i lavoratori

L'obbligo sarà in vigore fino al 31 dicembre 2021, data di fine dello stato di emergenza nazionale

E’ stato approvato all’unanimità oggi, giovedì 16 settembre, durante il Consiglio dei Ministri il testo di legge che prevede, dal prossimo 15 ottobre l’obbligo di Green pass per accedere a tutti i luoghi di lavoro pubblici e privati.

L’obbligo sarà in vigore fino al 31 dicembre 2021, data di fine dello stato di emergenza nazionale, anche per i lavoratori esterni alle aziende o all’amministrazione e anche a chi vi accede per “attività formativa”.

Per agevolare le operazioni il certificato diventerà valido subito dopo la prima iniezione di vaccino ricevuta, non più dopo quindici giorni dalla somministrazione, come accadeva fino ad oggi.

Sanzioni da 600 a 1.500 euro sia per chi non mostra il certificato sia per chi non effettua i dovuti controlli.

Per quanto riguarda i tamponi saranno gratuiti solamente per chi, per motivi di salute, non può fare il vaccino. Bocciata la richiesta di gratuità per tutti che poteva disincentivare alla vaccinazione.