Quantcast

Da oggi in vigore limitazioni alla circolazione di veicoli Euro 3 ed Euro 4 anche a Cuneo

La delibera del Comune rientra nel novero dei provvedimenti voluti dalla Regione Piemonte e messi in atto a partire dallo scorso febbraio per migliorare la qualità dell'aria nella Regione e nelle sue principali città.

Dopo la decisione di limitare il traffico degli autoveicoli nei comuni con più di 10mila abitanti fino al prossimo 22 aprile, anche nel Comune di Cuneo entreranno in vigore le stringenti limitazione alla circolazione dei veicoli con motori Euro 3 ed Euro 4 (oltre a quelle per le vetture Euro 1 ed Euro 2 già attive).

Nella fattispecie, come si legge nell’Ordinanza ufficiale del Comune, sarà attivo il “divieto di circolazione veicolare, dalle ore 8:30 alle 18:30 nei giorni feriali dal lunedì al venerdì dal 15 settembre 2021 al 15 aprile 2022, dei veicoli dotati di motore diesel adibiti al trasporto di persone aventi al massimo 8 posti a sedere oltre il conducente (categoria M1) e adibiti al trasporto merci (categoria N1, N2, N3) con omologazione uguale a Euro 3 ed Euro 4; dal 15 settembre 2023, il divieto sarà esteso ai veicoli dotati di motore diesel adibiti al trasporto di persone aventi al massimo 8 posti a sedere oltre il conducente (categoria M1) e adibiti al trasporto merci (categoria N1, N2, N3) con omologazione uguale a Euro 5″.

l territorio interessato dalle limitazioni alla circolazione veicolare è quello corrispondente ai centri abitati del Comune, fatta eccezione per le seguenti strade principali di attraversamento e di accesso a parcheggi di attestamento o interscambio utilizzabili per facilitare l’accesso alle aree limitate: Via del Bosco, Via del Passatore, Via San Bernardo, Via Rocca, Via Valle Po, Via Villafalletto, Via Torino, Via Bra, Via Castelletto Stura, Via Savona, Via Spinetta (limitatamente al centro abitato di Spinetta), Via del Borgo Gesso, Via Bodrero, Circonvallazione Nord, Via Carle, Via Porta di Mondovì, Via Valle Maira, Via della Battaglia, Via del Fontanone, Lungostura John Fitzgerald Kennedy (tratto tra Corso Soleri e Discesa Bellavista), Corso Guglielmo Marconi (tratto tra Circonvallazione Nord e ingresso parcheggio Piazza Boves), Corso Francia, Corso Alcide De Gasperi, Via Cascina Colombaro (tratto tra Via degli Artigiani e Corso Gramsci), Via degli Artigiani, Corso Gramsci, Viadotto Soleri, Piazzale della Libertà, Largo Edmondo de Amicis, Lungostura Ventiquattro Maggio.

La delibera del Comune rientra nel novero dei provvedimenti voluti dalla Regione Piemonte e messi in atto a partire dallo scorso febbraio per migliorare la qualità dell’aria nella Regione e nelle sue principali città.