Quantcast

 Bra, Beppe Gandolfo presenta l’edizione 2020 di “Un anno in Piemonte”

Appuntamento per il 15 settembre a Palazzo Mathis. Ingresso gratuito e prenotazione obbligatoria

Che anno è stato il 2020 per il Piemonte? Sicuramente un annus horribilis, con un unico protagonista, inaspettato, indesiderato e letale, ovvero il Covid-19. Per il resto, sono da segnalare i passi di avvicinamento al matrimonio fra Fca e Peugeot-Citroen, la rinuncia ad una nuova candidatura a sindaca per Chiara Appendino coinvolta in inchieste giudiziarie, il crollo degli arrivi di turisti, la crisi economica che ha colpito soprattutto il commercio e la piccola industria.

Tutte queste notizie (con relativi commenti), e tante altre, trovano spazio nel volume “2020. Un anno in Piemonte” che il suo autore, il giornalista tv Beppe Gandolfo, presenterà a Bra nella serata in programma a Palazzo Mathis per mercoledì 15 settembre 2021.

Dopo un inizio nei periodici e nelle tv locali (GRP e Telesubalpina), nel 1989 Beppe Gandolfo è approdato all’ Ansa-sede regionale per il Piemonte dove è rimasto per 8 anni prima di diventare, nel 1998, il corrispondente per il Piemonte e la Valle d’Aosta per i programmi di informazione delle reti Mediaset. Inoltre, dal 2002 pubblica – per la EnneCi Communication – il volume “Un anno in Piemonte”, oltre a curare il sito web www.unannoinpiemonte.com, una piattaforma di raccolta di notizie, curiosità, immagini e interessanti blog sempre legati a questo territorio.

L’appuntamento, a ingresso gratuito, inizierà alle 21. I posti sono limitati e la prenotazione è obbligatoria chiamando l’Ufficio Turismo e Cultura al numero 0172-430185 o scrivendo a turismo@comune.bra.cn.it.