Quantcast

Al via il ciclo di incontri di Confindustria Cuneo sull’Open Innovation in azienda

il primo incontro è in programma lunedì 13 settembre ad Alba presso la TCN Group.

Fino a non molto tempo fa, i processi di innovazione aziendale viaggiavano esclusivamente attraverso percorsi interni: in un’era in cui tutto cambia velocemente e il contesto globale pone le imprese costantemente di fronte a nuove sfide,  sono indispensabili le tecnologie e i modelli dell’ open innovation con un approccio culturale e strategico che coinvolge startup, università e centri di ricerca. Per approfondire il tema, Confindustria Cuneo, in collaborazione con il Politecnico di Torino e con l’incubatore di Imprese Innovative I3P, organizza un ciclo di incontri di natura divulgativa e formativa indirizzati alle aziende nei mesi di settembre ed ottobre.

Il primo evento, inserito nell’ambito degli eventi di Alba Capitale della Cultura d’Impresa, si svolgerà lunedì 13 settembre, alle ore 16, presso l’azienda Tcn Group, ad Alba. Si intitola “L’ecosistema dell’open innovation”: si parlerà di cultura di innovazione aperta, condivisa e partecipativa come leva di sviluppo di prodotti e servizi. Il professore Marco Cantamessa del Politecnico di Torino spiegherà come ricorrere a fonti esterne porti prestazioni di innovazione maggiori, in grado di cambiare il proprio modello di business ed accelerare lo sviluppo di prodotti e servizi. La lezione del prof. Cantamessa sarà arricchita dalle testimonianze di aziende che racconteranno come l’open innovation abbia contribuito al loro successo. Interverranno Luca Martinotto, Chief Innovation Officer di ITT Motion Technologies, colosso che a Barge ospita il più grande sito produttivo di pastiglie freno al mondo; Giuseppe Pacotto, Chief Executive Officer di Tesisquare, impresa cheraschese specializzata nell’Information Technology, che realizza e distribuisce soluzioni software in 44 paesi in tutto il mondo, e Leonardo Raineri, Innovation Manager di Miroglio Group, storica azienda albese di abbigliamento con oltre 70 anni di storia, presente in 20 differenti nazioni con 35 società.

Il secondo appuntamento, lunedì 20 settembre in videoconferenza, sarà organizzato come una sessione di lavoro. Attraverso la compilazione guidata di un questionario di autovalutazione aziendale verranno individuati i percorsi di innovazione da attivare nelle imprese. Ad ottobre si svolgerà una serie di incontri individuali tra le aziende partecipanti e i “Senior Consultant” di I3P. Il percorso si chiuderà lunedì 25 ottobre, al Pala Alba Capitale, con l’ultimo appuntamento, dal titolo “Startupper: dalla collaborazione di start up e imprese possono nascere soluzioni innovative, nuovi prodotti – servizi e nuovi modelli di business”.