Quantcast

Valdieri e Roaschia festeggiano la centenaria Margherita, “Sterlina”, Ghibaudo foto

A fare gli onori di casa il sindaco di Valdieri e quello di Roaschia. “Voglia di vivere, lavorare e camminare" sarebbe questo il segreto della longevità della neo-centenaria

Valdieri. Lo scorso 5 agosto Margherita Ghibaudo, meglio conosciuta come “Sterlina”, ha raggiunto un secolo di vita. L’invidiabile traguardo è stato festeggiato sabato 7 agosto, oltre che dall’affetto dei suoi cari, i tre figli Ornella, Giovanna e Renzo e il genero Giovanni Ballario, anche dalla presenza di ben due sindaci: il primo cittadino di Valdieri, Giacomo Luigi Gaiotti e quello di Roaschia, Bruno Viale accompagnato dalla vicesindaco, Graziella Viale.

Margherita è originaria di Roaschia, dove insieme al marito Bruno in un primo tempo si è dedicata alla pastorizia. Nel 1953 la coppia decide di trasferirsi a Cuneo per aprire una latteria che andrà a gestire insieme ai figli per circa 40 anni. La signora, oggi ospite della Casa di Riposo “Istituto Imberti Grandis” ha ricevuto in dono dagli amministratori comunali un bel bouquet di fiori e dei pasticcini. Alla domanda su quale sia il segreto della
sua longevità, Margherita ha risposto: “Voglia di vivere, lavorare e camminare”.