Quantcast

Il 20 agosto l’escursione dantesca a Palanfrè

Nuovo appuntamento con il progetto ‘Amor mi mosse. Dante in cammino tra Cuneo e le Alpi’ dopo quelle alla Gorge della Reina di Entracque e alla Tourusela di Vernante. Il programa della giornata prevede una passeggiata nel bosco bandito con lettura musicata del Canto XIII dell’Inferno e pranzo al sacco.

Ancora un’escursione dantesca all’interno della rassegna ‘Amor mi mosse. Dante in cammino tra Cuneo e le Alpi’ dopo quelle alla Gorge della Reina di Entracque e alla Tourusela di Vernante: venerdì 20 agosto sarà il bosco bandito di Palanfrè lo scenario di ‘Di boschi e di selve’, appuntamento proposto dalla Fondazione Opere Diocesane Cuneesi e dall’Ente di Gestione Alpi Marittime.

Dopo il ritrovo alle ore 9.30 di fronte la Locanda L’Albergh a Palanfrè (Vernante), alle ore 10 si partirà per un’escursione con Guida Parco nel bosco di faggi (il bosco ‘bandito’, cioè di cui è vietato il taglio) che da secoli protegge dalle valanghe la splendida borgata e che nel 1979 divenne Riserva naturale insieme ai laghi di Palafrè. A impreziosire la facile passeggiata di circa quattro chilometri con dislivello positivo di trecento metri, nella quale sarà possibile osservare da vicino numerosi faggi secolari, sarà la lettura con commento e accompagnamento musicale del Canto XIII dell’Inferno. La lettura dell’attore Luca Occelli, il commento di Valter Giordano e l’accompagnamento musicale di Roby Avena (fisarmonica) e Chiara Cesano (violino) faranno respirare ai partecipanti l’atmosfera della foresta mostruosamente intricata che ospita le pene dei violenti contro sé stessi, suicidi e scialacquatori. Nel corso dell’escursione è prevista una sosta per il pranzo al sacco, per il quale è possibile prenotare il menu degustazione (€ 20) o menu pic-nic (€ 13) a cura del Rifugio L’Arbergh. Il menu degustazione prevede assaggio di affettati e formaggi dell’Azienda Isola, gnocchi della Locanda l’Albergh, dolce della casa, pane e focacce della Locanda l’Albergh, mentre scegliendo il menu pic-nic si potranno gustare pane casareccio cotto in forno a legna da abbinare al formaggio dell’Azienda Isola, una focaccia ai sette cereali della Locanda l’Albergh farcita con pomodoro e Palanfrella (la mozzarella di Palanfrè), un fagottino di sfoglia ripiena di verdurine cotte al forno, un panino dolce al latte con salame e burro d’albeggio e una fetta di torta. La prenotazione del pranzo al sacco, con possibilità di richiedere la versione vegetariana o con varianti in caso di intolleranze, va effettuata sulla piattaforma Eventbrite (link disponibile su www.amormimosse.com) contestualmente alla prenotazione per l’escursione gratuita.

Il calendario delle iniziative di ‘Amor mi mosse. Dante in cammino tra Cuneo e le Alpi’, aggiornato costantemente con tutti i dettagli e i link per le prenotazioni, è disponibile sul sito web del progetto; ove non diversamente indicato le attività sono a partecipazione gratuita su prenotazione obbligatoria.