Quantcast

I quattro fratellini di Cuneo si rivedono tutti insieme dopo 13 lunghi mesi e 2 giorni foto

"Un'enormità di tempo per loro che non hanno fatto nulla se non dire la verità, che si vogliono un bene immenso e che tutt'ora non comprendono il perché di tutto questo... E chiedono solo di poter tornare a casa e di stare insieme" scrive mamma Alma stamane in un post

Una storia iniziata nel novembre 2019 quella dei quattro fratellini di Cuneo che da allora sono stati prima allontanati dalla mamma e affidati ai nonni paterni, da luglio 2020 i tre più grandi divisi in comunità differenti e la piccola affidata ad una famiglia.

Lo scorso 17 marzo F. e C., i due più grandi, sono tornati nella loro casa in seguito a un provvedimento del Tribunale dei minori di Torino “in quanto è stato appurato che la soluzione della comunità non stava producendo gli effetti che avrebbe dovuto”.

E Alma con F. e C. sta continuando a lottare per riavere a casa con lei anche i due più piccoli L. e M..

L. da qualche mese ha avuto la possibilità di tornare a casa dapprima per qualche ora una volta a settimana, poi è stata concessa una notte di pernottamento fino ad arrivare a questa settimana in cui ha potuto fermarsi a casa per tre notti.

La speranza di tutti è che dal prossimo 22 agosto ci sia anche per lui la possibilità di rientro definitivo a casa in modo da riprendere in tempo la scuola, tornare alle sue abitudini, alla sua vita.

E infine la piccola M., 7 anni appena, che da fine luglio torna una volta a settimana e che oggi, giovedì 12 agosto, finalmente potrà riunirsi ai suoi fratelli per la prima volta da quel giorno di luglio dello scorso anno in cui vennero divisi.

Scrive mamma Alma stamattina in un post: “Oggi dopo 13 mesi e 2 giorni i miei 4 figli avranno modo di rivedersi! Tutti e 4!!!! Sarà solo per 3 ore, ahimè, e alla presenza di un educatrice… ma l’emozione è talmente tanta che tutto il resto rimarrà sfocato e privo di importanza. 13 mesi e 2 giorni, un’enormità di tempo per 4 fratelli che non hanno fatto nulla se non dire la verità, che si vogliono un bene immenso e che tutt’ora non comprendono il perché di tutto questo… E chiedono solo di poter tornare a casa e di stare insieme… Riuscirò a portarvi a casa, farò il possibile e l’impossibile per farvi ancora credere nella giustizia e che il mondo, il nostro paese è un posto degno e a misura di voi, che siete il nostro futuro.”

La strada è stata in salita fino ad ora, mamma Alma, visibilmente provata e stanca, comunque non si arrenderà fin quando non avrà nuovamente tutti e 4 i suoi figli a casa con lei.