Quantcast

Alla Fiera Nazionale del Peperone di Carmagnola protagonista il Crudo di Cuneo

L'eccellenza gastronomica cuneese sarà protagonista in uno show cooking a cura dello chef Salvatore Guccione e di una degustazione guidata da Paolo Massobrio nel centro di Carmagnola.

Ci sarà anche un po’ di Cuneo nella 72esima edizione della Fiera Nazionale del Peperone di Carmagnola (conosciuta anche come Peperò). Nella fattispecie sarà protagonista nelle serate di domani0 e dopodomani il Prosciutto Crudo di Cuneo DOP, eccellenza gastronomica della Granda ormai riconosciuta tra i migliori affettati a livello nazionale. Domani sera l’affettato verrà utilizzato dallo chef Salvatore Guccione in uno show cooking commentato dal noto conduttore radiofonico Tinto, mentre martedì sera il pubblico presente potrà gustare il prosciutto nella degustazione guidata da Paolo Massobrio nel “Salotto della Fiera” di piazza Sant’Agostino, cuore della città di Carmagnola.

Ci affacciamo sulla ‘grande piazza di Torino’ presentando a Carmagnola, per la prima volta, il prosciutto Crudo di Cuneo DOP – afferma Chiara Astesana, Presidente del Consorzio di Tutela e Promozione del Crudo di Cuneo. – Dopo il lungo periodo di blocco delle attività, durato ben dieci mesi (l’ultima Fiera realizzata corrisponde al terzo weekend della Fiera del Tartufo di Alba dello scorso anno), si torna in piazza per far conoscere il nostro prosciutto. Guardiamo con particolare interesse al settore della ristorazione, colpito duramente dalle restrizioni COVID e vogliamo, con le ricette preparate in piazza, dare un supporto e uno stimolo alla loro ripartenza. L’auspicio è che, nonostante le regole sanitarie per la prevenzione dal contagio del COVID, la partecipazione sia numerosa”.