Quantcast

A Cuneo nel cortile della Biblioteca 0-18 lo spettacolo di teatro per bambini “Volumi”

Lo spettacolo narra la storia di una danzatrice e di un musicista, che giocano con l’universo materico dei libri, ascoltano le voci e i suoni nascosti tra le pagine, entrano ed escono dalle storie e coinvolgono il pubblico in partiture ritmiche create con la body percussion, per risvegliare un bosco di libri e suggerire nuove possibilità per muoversi e giocare con le tante storie che i libri raccontano

Domani, mercoledì 4 agosto 2021 alle ore 17,30, presso il Cortile della Biblioteca 0-18 in Palazzo Santa Croce (Via Santa Maria, Cuneo), l’associazione QB (Quanto Basta) di Bologna mette in scena “Volumi”, spettacolo consigliato per bambini dai 5 anni. “Volumi” si presenta come un invito a posare lo sguardo su un gioco semplice, come un viaggio attraverso le storie e i luoghi dell’immaginario dove si desidera tornare.

Lo spettacolo narra la storia di una danzatrice e di un musicista, che giocano con l’universo materico dei libri, ascoltano le voci e i suoni nascosti tra le pagine, entrano ed escono dalle storie e coinvolgono il pubblico in partiture ritmiche create con la body percussion, per risvegliare un bosco di libri e suggerire nuove possibilità per muoversi e giocare con le tante storie che i libri raccontano. Un testo teatrale che ha nel suo incipit già tutta la storia: “C’era una volta un bosco di libri che stava sospeso in silenzio, aspettando che qualcuno lo andasse a scoprire. In fondo al bosco c’era una casina dove abitava un ragazzo col cilindro che faceva strane magie. Un giorno capitò nel bosco una ragazza ballerina e i libri piano piano iniziarono a danzare con lei, a suonare e a raccontare. E alla ragazza piacevano così tanto che si mise a saltare dentro le storie fino a quando…”. “Volumi” nasce da un’idea di Alice Ruggero, che è protagonista sulla scena insieme a Tommy Ruggero, che si è anche occupato della cura del suono in collaborazione con Dialy Mady Sissoko.

Prodotto da QB con il sostegno di Teatro del Drago, Teatro Comunale di Gambettola, h(abita)t – Rete di Spazi per la Danza / Sementerie Artistiche, Le Torri dell’Acqua, DE.MO./Movin’Up, IFA Inteatro Festival Academy, lo spettacolo è stato realizzato grazie e con Mila Vanzini (regia), Leo Merati (tecnica e sguardo), Paolo Bonapace (disegno luci), Fabio Galanti (realizzazione struttura scenica), Tamara Balducci, Giovanna Degli Esposti, Roberta De Stefano, Oscar De Summa, Mele Ferrarini, Giusi Merli, Chiara Verzola (voci), Andrea Vaccari e Giulia Bertella Farnetti (riprese e montaggio).

Lo spettacolo è il settimo appuntamento della rassegna estiva di teatro all’aperto per bambini e ragazzi “Incanti in città”, organizzata dalla Compagnia il Melarancio, in partenariato con il Comune di Cuneo e la Biblioteca 0-18, con il sostegno della Fondazione CRC e in collaborazione con Piemonte dal Vivo. Tutti gli spettacoli in cartellone sono rivolti sia agli spettatori che abitano in città, sia ai turisti di passaggio a Cuneo o alle famiglie in vacanza nelle nostre montagne. Per maggiori informazioni scrivere a biglietteria@melarancio.com o telefonare allo 0171/699971 o al 347/9844570 o consultare il sito www.melarancio.com.

Per partecipare agli spettacoli è necessario prenotarsi ed acquistare un biglietto dal prezzo di 3 euro (gratuito sotto i 3 anni). I biglietti saranno acquistabili in prevendita a partire dalla settimana che precede lo spettacolo recandosi di persona presso l’Officina delle nuove generazioni – Compagnia Il Melarancio, in piazzetta del Teatro 1 a Cuneo (aperta dal lunedì al venerdì, dalle ore 8,30 alle 15,30).

Oppure inviando una e-mail a biglietteria@melarancio.com, specificando il numero di biglietti, gli omaggi desiderati, nome, cognome e numero di telefono del richiedente: in seguito riceverete un’ e-mail di conferma dell’avvenuta riserva dei biglietti richiesti e le procedure per il pagamento tramite Satispay o Bonifico. Infine al botteghino a partire da 45 minuti prima dello spettacolo. In caso di maltempo, “Volumi” si svolgerà sotto la Tettoia di piazza Virginio a Cuneo.